Cecchi Paone si candida “Per amore di Steve Jobs”

Cecchi Paone si candida alle europee "Per amore": nel suo spot elettorale, assieme all'amore per il Papa, Berlusconi e la moglie c'è quello per Steve Jobs.

Cecchi Paone

Alessandro Cecchi Paone si candida alle europee “Per amore”: e tra gli amori, tanti e diversi, c’è quello per Steve Jobs. Il giornalista e conduttore tv candidato di Forza Italia alle elezioni per l’Europa 2014 si presenta con uno spot trash che mette insieme le due presunte passioni: assieme a Papa Francesco, Marco Pannella, Sofia Loren, Silvio Berlusconi e la sua ex moglie c’è anche Steve Jobs.

Il fondatore di Apple è stato scelto da Alessandro Cecchi Paone “per amore delle giovani generazioni” – scrive sul suo blog – “Perché è la sintesi del mio amore per l’innovazione e in particolare per l’innovazione tecnologica, l’innovazione nel campo della comunicazione e dell’informazione 2.0. Ma anche, perché, ha dimostrato di aver fatto tutto con un occhio ai giovani e al futuro”.

Sarebbero queste le qualità che hanno colpito il candidato a tal punto da motivare la scelta di Steve Jobs come uno dei volti utilizzati nel video – spot elettorale per presentarsi alle europee il prossimo 25 maggio, tra le file del partito di Forza Italia. Niente di specifico nella motivazione: nessun accenno ad Apple o ai suoi prodotti e nemmeno accenni all’utilizzo di iPhone, iPad, Macbook o alla scelta personale dei prodotti di Cupertino.

Ad un rapido sguardo tra le passioni di Alessandro Cecchi Paone note in Italia – il giornalista, laureato in scienze politiche, ha dedicato gran parte della sua vita alla conduzione televisiva di programmi come Unomattina, Appuntamento con la Storia e La Macchina del Tempo e ha fatto parlare di sé attraverso la partecipazione ai reality show (dopo aver aspramente criticato il Grande Fratello), posizioni politiche differenti e dichiarando di essere “omoaffettivo”- non spicca l’amore per la tecnologia, ma tra le sue pubblicazioni si trova un volume nella collana per bambini e ragazzi legata al suo programma tv più seguito “Macchina del tempo Junior”. Il volume, intitolato “Dal computer ad Internet” è stato edito nel 2002 da De Agostini Ragazzi.

Cecchi Paone