fbpx
HomeHi-TechFinanza e MercatoIl nuovo CEO di Google Sundar Pichai mescola le carte nella dirigenza

Il nuovo CEO di Google Sundar Pichai mescola le carte nella dirigenza

Neal Mohan
Neal Mohan

Sundar Pichai, il nuovo CEO di Google, società ora sotto l’ombrello di Alphabet, ha cominciato a rimescolare le responsabilità dei dirigenti di fiducia promuovendo tre suoi luogotenenti nei settori critici degli annunci pubblicitari e delle unità Android. Ne parla Re/code spiegando che Neal Mohan, vice presidente display e video advertising, ha ora il ruolo di Vice Presidente senior; Hiroshi Lockheimer, Vice Presidente del team Android, è ora vice presidente senior responsabile di Android, Chrome OS e Chromecast.

Phillip Schindler, veterano vice presidente responsabile della pubblicità che faceva parte del terzetto che ha sostituito lo chief business officer Omid Kordestani, è stato altresì battezzato con un nuovo titolo e ora è Vice Presidente Senior responsabile delle vendite a livello globale. Pichai ha promosso una serie di persone, nominandoli vice presidenti.

Lockheimer è in Google dal 2006 ed è conosciuto come un socievole e qualificato ingegnere e, cosa più importante, un fidato confidente di Pichai che, prima della sua nomina alla guida di tutti i prodotti Google, era responsabile di Android e Chrome.

Con la riorganizzazione, Lockheimer ha ora maggiori responsabilità per Android, dovrà affrontare il problema della contrazione degli utili per i partner nella telefonia, così come dell’espansione in nuove piattaforme quali le auto e i dispositivi indossabili. Dave Burke, altro Vice presidente responsabile di Android e che lo scorso anno ha presentato gli ultimi telefoni Nexus, ha ora maggiori responsabilità direttive.

Mohan è un personaggio di spessore in Google, arrivato in casa dopo l’acquisizione di DoubleClick e responsabile della divisione che si occupa delle inserzioni pubblicitarie. Con il passare degli anni è stato progressivamente coinvolto con le attività video e Youtube ed è noto per essere un player potente nel mondo dell’advertising. E un dirigente è molto ambito nella Silicon Valley: ha cercato di averlo Twitter quattro anni addietro e, a quanto si vocifera, quest’anno anche Dropbox.

Sia Schindler, sia Mohan, hanno compiti difficili da portare avanti; il settore degli annunci pubblicitari nelle ricerche è essenziale per Google ma le divisioni pubblicità e video dei concorrenti fanno sempre più sentire il loro peso: dovranno senz’altro confrontarsi con la crescente concorrenza di Facebook, Twitter e altre società rivali. Mohan continuerà ad avere come referente Sridhar Ramaswamy, Vice Presidente Senior della divisione pubblicità e commercio.

Hiroshi Lockheime
Hiroshi Lockheime

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial