CES 2018, con OPCOM Farm la coltivazione idroponica è alla portata di tutti

Al CES di Las Vegas, l’azienda OPCOM Farm propone una linea di sistemi per la coltivazione idroponica, un innovativo sistema di coltivazione che consente di piantare e coltivare dappertutto prodotti freschi, indipendentemente da dove il sistema è localizzato

L’idroponia è una tecnica/arte con la quale è possibile far crescere le piante nell’acqua, senza suolo (l’acqua, in pratica, sostituisce il terriccio). Non è un concetto nuovo (se ne parla dagli anni ’30) ma solo recentemente si è cominciato a sfruttarlo. Anche chi non ha disposizione grandi ambienti e giardini con l’idroponia può coltivare piante con le radici appese nel flusso di una soluzione nutriente, usando box che consentono di bilanciare ossigeno, tenendo conto di luminosità, temperatura, liveli di CO2, ventilazione, ecc.

grow box

Al CES di Las Vegas, l’azienda OPCOM Farm propone una linea di sistemi per la coltivazione idroponica, un innovativo sistema di coltivazione che consente di piantare e coltivare dappertutto prodotti freschi, indipendentemente da dove il sistema è localizzato. Gli ideatori spiegano che i loro prodotti combinano il meglio delle tecniche di coltivazione idroponica (coltivazione fuori suolo, con la terra sostituita da substrati inerti), fotocatalisi, illuminazione con luci artificiali a LED e funzionalità automatiche che si occupano di tutto, dalla coltivazione alla raccolta.

L’azienda propone “grow box” per chi vuole cominciare a coltivare indooor, completi di tutti gli elementi per iniziare. Il sistema è disponibile in varie “configurazioni” (si parte da 112$ per un box adatto a sei piantine), secondo gli ideatori usa il 90% di acqua in meno rispetto ai tradizionali metodi di coltivazione e non richiede pesticidi per impedire o prevenirne danni da organismi nocivi.

L’azienda spiega che le unità più grandi sono utilizzabili anche da aziende (ad esempio nella caffetteria aziendale) o ristoranti. I sistemi proposti sono completi, inclusi di piantine e quant’altro necessario per coprire tutto il ciclo fino alla raccolta e iniziare coltivazioni indoor.