fbpx
Home Macity Protagonisti Chris Lattner, il papà di Swift, lavorerà per Tesla

Chris Lattner, il papà di Swift, lavorerà per Tesla

È di ieri la notizia che Chris Lattner, l’uomo che gestiva il dipartimento Developer Tools, responsabile di Xcode, compilatori, debugger e strumenti relativi, ha lasciato Apple per “opportunità in un diverso settore”. Lattner non aveva indicato qual era questa “opportunità” ma ora si scoperto che ad assumerlo è stata Tesla.

Sul blog di Tesla è apparso il messaggio di benvenuto per Lattner (“Welcome Chris Lattner”), spiegando che diventerà Vice Presidente responsabile del software Autopilot.

Lattner era in Apple dal 2005 e ricopriva il ruolo di senior director della divisione strumenti di sviluppo lavorando, tra le altre cose su Swift, l’app Swift Playgrounds per iPad e l’IDE (Integrated Development Environment) di Xcode all’interno del quale gli sviluppatori possono usare il linguaggio Swift. Il suo incarico è stato ora affidato al collega Ted Kremenek, senior manager di Apple responsabile linguaggi e runtime.

Prima di arrivare in Apple, Lattner aveva avviato il suo LLVM (Low Level Virtual Machine) struttura di compilazione realizzata all’University of Illinois Urbana-Champaign, che ora fa parte dei progetti open source sotto l’ombrello LLVM con compilatori e altri strumenti di sviluppo utilizzati in prodotti commerciali e nel campo della ricerca accademica. Apple ha adottato le tecnologie LLVM nel 2008: l’idea geniale è stata ripensare le classiche modalità di funzionamento di un compilatore, permettendo la cosiddetta compilazione “Just-in-Time”, l’ottimizzazione cross-file (la possibilità di linkare e ottimizzare codice sorgente nei linguaggi più disparati, compilandoli nel bytecode LLVM), mettere a disposizione un’architettura modulare per la creazione di componenti con scarsa dipendenza gli uni dagli altri e integrarsi perfettamente con i vari tool per compilatori già esistenti.

Il progetto di Lattner aveva attirato l’attenzione di Apple quando questo aveva cominciato a porre alcune interessanti questioni riguardanti l’Object-C in una mailing-list curata dalla casa di Cupertino. Apple ha iniziato a contribuire al progetto LLVM dal 2005 e ha poi assunto a tempo pieno Mr. Lattner.

Per LLVM nel 2012, insieme con ikram Adve e Evan Cheng, ha ricevuto l’importante ACM Software System Award, premio assegnato annualmente a persone e organizzazioni che sistemi software.

Chris Lattner (a sinistra) e Ted Kremenek
Chris Lattner (a sinistra) e Ted Kremenek

 

Offerte Speciali

Il nuovo MacBook Air già in sconto di 120 euro su Amazon

Offerta MacBook Air al prezzo minimo: Amazon lo sconta di 110 euro

Su Amazon comprare il nuovo MacBook Air in sconto. Modello da 256 Gb a solo 1118,99 euro, circa 110 euro meno del prezzo ufficiale Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,363FansMi piace
94,678FollowerSegui