Clean Text, massima convergenza iOS e Mac per l’app che ripulisce il testo in un click

Clean Text è lo strumento essenziale per i webmaster, i grafici e gli autori di siti per ridurre il tempo di ripulitura del testo con una totale convergenza tra iOS e Mac.

[banner]…[/banner]

Clean Text, strumento essenziale per i webmaster, i grafici e gli autori di siti per ridurre il tempo di ripulitura del testo, si è aggiornato nel corso dei mesi, arrivando ad una totale convergenza tra iOS e Mac: le due app, rispettivamente disponibili su App Store e Mac App Store, hanno praticamente le stesse identiche funzioni e la medesima UI, che le rende compagni perfetti, da utilizzare insieme, senza soluzione di continuità, considerando il supporto al cloud.

Proprio quest’ultima novità fa sì che il testo lavorato su Mac sia immediatamente disponibile su iOS, e viceversa. Non c’è soluzione di continuità, considerando che incollando un testo su Mac, apparirà immediatamente anche nell’app iOS, ed editando un testo su iOS, sarà immediatamente modificato anche su Mac.

Clean Text è un ottimo strumento creato appositamente per chiunque abbia bisogno, sia su iOS, che su Mac, di ripulire il testo preso da una email, una pagina web o altro materiale. Dopo aver copiato il testo, sia all’interno della finestra iOS, che in quella Mac (le due UI sono pressoché identiche), l’applicativo esegue automaticamente elaborazioni dei testi e permette con un semplice tap, o click su Mac, di eliminare linee vuote, sostituire i doppi spazi con uno spazio singolo, eliminare i caratteri di tabulazione, riformattare i paragrafi e molto altro ancora. In sostanza, a con un solo click, l’utente potrà eliminare ogni attributo di formattazione del testo, preparandolo ad essere incollato in qualsiasi altro documento, ripulito da metadati non necessari, ed anzi indesiderati.

Avviando l’app, l’utente avrà a disposizione, sulla parte sinistra della UI, quello che sembra una semplice app per prendere note e appunti. Sulla parte destra, invece, è disponibile una lunga, quasi infinita, serie di comandi, ossia gli strumenti che permettono di manipolare il testo: il ventaglio di opzioni disponibili non potrebbe essere davvero più completo e ricco.

Prima ancora di vederli, è bene precisare che sono questi comandi a ripulire facilmente il testo da qualsiasi carattere indesiderato: per via di una serie di formati proprietari e modalità di formattazione sempre più difficili da gestire, anche quando si può aprire un documento di un certo formato in un altro, oppure si può semplicemente copiare il testo, rimangono moltissimi problemi di formattazione.

E poi ci sono necessità di manipolazione del testo, trasformazione delle maiuscole in minuscole, migrazioni da uno stile di virgolette e punti di sospensione all’altro, alleggerimenti e vere e proprie trasformazioni da tra formati (da Html a testo piano, per esempio). Tutto questo è a portata di click, o di tap, con Clean Text.

Le funzionalità disponibili su ambo le versioni, iOS e Mac, sono davvero infinite. L’app corregge i paragrafi, rimuove gli “a capo” all’interno di un paragrafo ed elimina le linee multiple vuote tra i paragrafi, sostituisce spazi multipli con uno spazio singolo e rimuove gli spazi all’inizio ed alla fine di una linea. Ed ancora, sostituisce ogni tab con un numero di spazi specificato, sostituisce ogni numero prestabilito di spazi con un tab singolo, rimuove i caratteri di citazione “>” all’inizio delle linee o li aggiunge all’inizio delle linee.

Le possibilità di manipolazione del testo continuano oltre, potendo Clean Text ogni return con un singolo spazio, convertire virgolette dritte in virgolette curve, e viceversa, o ancora le virgolette normali in virgolette smart.

Opera lo Shift del testo a sinistra o destra, aggiunge un numero specificato di spazi prima di ogni linea, ordina tutte le linee di un testo, utilizzando l’ordine ascendente, rende maiuscole le frasi capitalizzando la prima parola di ogni frase o rende comunque maiuscole le parole.

Ovviamente, non manca la possibilità do rendere caratteri maiuscoli o minuscoli, e di rimuovere le linee doppie mantenendo solamente la prima linea di un gruppo di linee uguali.

Tra le piccole differenze tra l’app iOS e quella Mac, la presenza sulla versione mobile del software, della possibilità di cambiare set colori al foglio, per lavorare in qualsiasi condizione di luce, senza affaticare gli occhi.

Un semplice tap consente di ingrandire, o ridurre, su iOS, la grandezza del testo, mentre in ambo gli applicativi è presente la funzione di ricerca in tempo reale: mentre si digita nel campo di ricerca saranno evidenziate tutti i risultati all’interno del testo, e con i tasti avanti e indietro è possibile selezionare l’istanza di proprio interesse per modificarla.

E’ disponibile perfino la classica funzione, nota a chiunque utilizzi anche solo programmi di scrittura come Word, la funzione Trova e Sostituisci, ma ottimizzata rispetto ad altre app simili, con la possibilità di sostituire le maiuscole/minuscole. Anche qui una piccola differenza: su Mac la funzione cerca è subito visibile nella schermata principale, mentre su iOS si trova scorrendo in fondo la lista dei comandi.


In conclusione

L’ambito di utilizzo di Clean Test è molto più ampio che non il semplice gestire il testo. Per questo l’app è riservata a tutti i professionisti del settore, che necessitano di ripulire testi piuttosto corposi, ricchi di metadati. Ottima la convergenza tra le app iOS e Mac, che consente di lavorare sull’una o sull’altra app senza soluzione di continuità. La comodità per chi fa pagine web direttamente sull’iPad, ad esempio, di ricevere un documento formattato in Word e poterlo trasformare rapidamente e in maniera completa per pubblicarlo sulla pagine web di un blog è davvero notevole.

Clean Text si acquista su App Store a 3,49 Euro, seguendo questo link diretto, mentre a quest’altro indirizzo di acquista la versione Mac a 10,99 euro.