comiXology: iPad ed Apple hanno rivoluzionato il mercato dei fumetti

Al Comic-con International è emersa l'importanza di iPad e di App Store nel mercato dei fumetti, trascinato dal nuovo modello di distribuzione digitale inaugurato da Apple.

comiXology: iPad ed Apple hanno rivoluzionato il mercato dei fumetti

Al recente Comic-con International, la più importante fiera mondiale dedicata ai fumetti, è emersa l’importanza di iPad e dell’App Store per il mercato dei fumetti. Il plauso è arrivato da comiXology, una delle più grandi piattaforme di distribuzione dei fumetti, che ha sottolineato l’importanza del tablet della Mela e del modello di distribuzione perpetrato da App Store per un mercato che begli ultimi anni ha faticato a mantenere ritmi di crescita.

Dalle testimonianze raccolte durante la fiera, non solo dagli addetti ai lavori ma anche dal pubblico e dalla clientela, è emerso come il modello di distribuzione di App Store, unito all’hardware dei tablet, abbia determinato un’importante crescita sul mercato dei fumetti digitali passato dai 25 milioni di dollari del 2011 ai 70 milioni lo scorso 2012.

Nel 2012 la stessa comiXology si è classificata nella top 3 delle applicazioni più redditizie negli USA, grazie al modello di acquisto dell’in-app purchase e alle semplicità della gestione della distribuzione dei contenuti, tanto da persuadere i due giganti Marvel e DC a siglare un contratto per distribuire la versione digitale delle loro pubblicazioni il giorno stesso dell’uscita cartacea.

Il mercato dei fumetti ha sempre sofferto la mancanza di un’infrastruttura distributiva efficace che potesse garantire punti di riferimento fissi e immediati. Con l’arrivo dei tablet e la spinta imposta da iPad e App Store sempre che ora sia riuscita a trovarlo: comiXology può vantare ad oggi circa 180 milioni di fumetti scaricati dal 2009, data di lancio della piattaforma, di cui 80 milioni nei soli ultimi 6 mesi.

comixology