Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Con la penuria dei componenti in flessione il mercato degli smartphone

Con la penuria dei componenti in flessione il mercato degli smartphone

Pubblicità

La penuria di microchip sta creando scompiglio nel mondo IT e anche gli smartphone non sono esenti dal problema. Il rallentamento nella produzione comporta stock più esigui presso i distributori e ritardi nel lancio di nuovi prodotti.

Lo riferisce ArsTechnica citando dati di Gartner. Secondo la società che si occupa di consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo della tecnologia dell’informazione, nel terzo trimestre 2021 c’è stato un rallentamento nelle vendite degli smartphone rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Le vendite – secondo i dati di Gartner – sono calate a livello generale del 6,8%, un problema dovuto in parte alla carenza di componenti quali circuiti integrati per la gestione dell’alimentazione e delle radio frequenze.

“Nonostante la forte domanda dei consumatori, la vendita degli smartphone è calata per via di ritardi nel lancio dei prodotti, periodo più lunghi di consegna e scorte insufficienti presso i distributori”, ha riferito Anshul Gupta, senior research director di Gartner.

Secondo l’analista, i programmi di produzione di telefoni “base e di servizio” sono stati maggiormente colpiti dalla diminuzione dell’offerta, un problema che ha dunque riguardato più questi modelli che i dispositivi di fascia premium. DI fatto, la vendita dei telefoni di fascia alta è aumentata, anche se nel complesso la vendita degli smartphone è diminuita.

Con la penuria dei componenti in flessione il mercato degli smartphone

Ai consumatori sono rimaste scelte limitate, con Samsung che trionfa nella classifica con il 20,2% di market share per il trimestre, seguita da Apple con il 14,2% , Xiomi (13%), Vivo (10,5%), Oppo (9,8%) e poi tutti gli altri.

Per quanto concerne Apple, secondo Gartner le vendite degli iPhone sono merito anche del SoC A15, migliorie nella durata della batteria, nei sensori delle fotocamere e nell’interesse generale verso il 5G.

La carenza di microchip è un problema che riguarda svariati settori, ed è una delle ragioni del rallentamento di molte filiere produttive, incluso il settore automobilistico. Persino Apple – da sempre piuttosto attenta a siglare accordi con i fornitori per evitare qualsiasi tipo di problema – a ottobre ha indicato la necessità di tagliare la produzione dei suoi iPhone a causa della carenza di microchip.

 

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità