fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Coronavirus, Samsung e LG hanno sospeso la produzione di smartphone in India

Coronavirus, Samsung e LG hanno sospeso la produzione di smartphone in India

Samsung ed LG hanno sospeso la produzione di smartphone nelle strutture in India in seguito alle misure di contenimento in per contrastare l’emergenza coronavirus (SARS-CoV-2).

Samsung ha deciso di chiudere dal 23 al 25 marzo la struttura di assemblaggio degli smartphone che si trova a Noida, capoluogo del distretto di Gautam Buddha Nagar, nello stato federato dell’Uttar Pradesh.

“Seguendo le policy del governo indiano, sospendiamo temporaneamente le attività della nostra fabbrica a Noida fino a giorno 25”, ha dichiarato un portavoce di Samsung a ZDNet. “Lavoreremo sodo per assicurare che non vi siano battute di arresto nella fornitura dei prodotti”.

La struttura indiana in questione è la più grande sfruttata dall’azienda sudcoreana: qui vengono prodotti ogni anno 120 milioni di unità. All’inizio di questo mese, Samsung ha sospeso la produzione anche a Gumi, in Corea del Sud, dopo che sono stati individuati alcuni casi di dipendenti che hanno contratto la COVID-19. L’azienda aveva deciso di spostare temporaneamente la produzione in Vietnam.

La scorsa settimana, nel corso dell’annuale incontro con gli azionisti il co-CEO HS Kim ha evidenziato un rallentamento nei contagi in Corea del Sud spiegando che l’impatto economico del coronavirus nel resto nel mondo è solamente all’inizio.

“Dobbiamo ancora determinare in modo completo l’impatto che avrà COVID-19 sulla distribuzione e sui consumatori”, ha riferito Kim, spiegando che saranno condotte ricerche per prepararsi al rischio-impatto.

Coronavirus, Samsung e LG hanno sospeso la produzione di smartphone in India

Anche LG, seguendo gli ordini del governo indiano – ha deciso di chiudere fino alla fine del mese – sia lo stabilimento di Noida, sia una diversa struttura a Pune, nello stato federato del Maharashtra. In patria l’azienda sudcoreana ha chiuso anche un centro di ricerca e sospeso la produzione nelle sue fabbriche a causa di alcuni dipendenti che hanno contratto il virus. Nel momento in cui scriviamo in Corea del Sud i contagiati sono 8961 e 111 i decessi; tra le misure adottate: tracciabilità e controlli a tappeto, senza dimenticare la riforma del sistema sanitario che ha consentito di adottare protocolli più snelli e veloci per fornire risposte a emergenze di questo tipo.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui