Cupertino è tutta di Stevie Wonder, concerto in Apple per l’Accessibility Day

Stevie Wonder ha calcato il palcoscenico del campus Apple a Cupertino in occasione del Global Accessibility Awareness Day. Elogio da Tim Cook «Artista incomparabile, eleva i cuori»

L’incontro con tre YouTuber e gli otto mini-film non sono bastati ad Apple per dire la sua riguardo l’accessibilità nella tecnologia: ecco perché nelle scorse ore a Cupertino il Global Accessibility Awareness Day di Apple si è concluso con un concerto al campus di One Infinite Loop tenuto nientemeno da Stevie Wonder, leggenda della musica soul da sempre impegnato in campagne a favore dei non vedenti. Ricordiamo che nel 2013 l’artista partecipò attivamente alla conferenza diplomatica che ha portato al Trattato di Marrakech con cui si introdusse una deroga al diritto d’autore per le pubblicazioni per i minorati della vista.

Stevie Wonder Apple

Un evento che rimarca la tradizione Apple e l’amore per la musica, con un passato di concerti tra Maroon 5 e One Republic, in occasione del trentennale della nascita del Mac. Per l’occasione Tim Cook ha voluto ringraziare pubblicamente l’artista con un tweet nel quale elogia la sua persona incomparabile e capace di «Elevare i cuori».

Ricordiamo che Stevie Wonder non è nuovo alle collaborazioni con Apple: nel 2015 partecipò a uno spot che andò in onda durante le festività natalizie, mentre qualche anno prima lodò Steve Jobs nel corso di una esibizione privata per quel che ha fatto con iOS a favore dei ciechi «È grazie a lui che non c’è una sola cosa che potete fare voi che io non posso fare con iPhone e iPad».