HomeMacityHardware e Periferichedevolo, due nuovi Mesh Kit WiFi 6

devolo, due nuovi Mesh Kit WiFi 6

Devolo ha presentato due nuovi kit Mesh utili per il potenzialmente della rete Wi-Fi, con integrate le funzionalità offerte dal Wi-Fi 6, tecnologia mesh e powerline standard G.hn.

Dai film alle serie TV, dalla musica ai videogiochi fino allo smart working: con il numero di dispositivi connessi a internet cresce il numero di opzioni disponibili, ma il volume dei dati diventa sempre più una sfida per un singolo router. Inoltre, con l’aumentare della distanza tra router e dispositivi, questi perdono potenza e spesso i modelli più obsoleti non riescono a gestire un gran numero di dispositivi finali.

Devolo Magic 2 WiFi 6 Mesh Kit è una soluzione per modernizzare le reti domestiche. Gli adattatori in questione permettono di trasformano qualsiasi presa di corrente in un punto di accesso ad alta velocità con Wi-Fi.

Gli adattatori generano una rete Wi-Fi stabile nella banda di frequenza di 2,4 e 5 GHz, in conformità con la norma Wi-Fi 6, la dorsale Powerline G.hn garantisce una connessione che non può essere fermata da pareti e soffitti.

devolo, due nuovi Mesh Kit WiFi 6

Gli adattatori si collegano l’uno all’altro con un processo di accoppiamento automatico e forniscono una rete domestica wireless. Il Wi-Fi del router può e deve essere disattivato dopo l’installazione per creare una rete domestica Wi-Fi 6 perfettamente armonizzata.

Ogni rete wireless può essere sostituita in poco tempo da un Wi-Fi di nuova generazione, con la comodità del Mesh. Questo include, ad esempio, la funzione Airtime Fairness per fornire ai dispositivi finali veloci più tempo di trasmissione (airtime). Tra le peculiarità, il Band Steering, che permette di collegare automaticamente i dispositivi finali alla banda di frequenza migliore per consentire una gestione intelligente della rete wireless. L’Access Point Steering e il Client Steering assicurano una connessione senza interruzioni da un adattatore WiFi devolo Magic 2 a quello successivo, ad esempio quando gli utenti si spostano all’interno della casa con uno smartphone, un tablet o un laptop.

devolo, due nuovi Mesh Kit WiFi 6

Vantaggi del WiFi 6

La rete domestica puà beneficiare dei vantaggi offerti dallo standard Wi-Fi6 (noto anche come Wi-Fi ax). Tra questi, l’OFDMA (orthogonal frequency-division multiple access), una tecnologia di modulazione che utilizza in modo più efficiente le frequenze disponibili. Grazie al MU-MIMO bidirezionale, è possibile collegare contemporaneamente e in modo ottimale anche più dispositivi finali. Questo è particolarmente importante per le case moderne, perché il numero di dispositivi finali Wi-Fi cresce di anno in anno. Anche il Target Wake Time (TWT), ottimizzato rispetto alle reti convenzionali, controlla la comunicazione wireless in modo efficiente e mette i dispositivi in modalità sleep più a lungo se non hanno bisogno di una connessione al momento. Questa pausa più regolare e prolungata della comunicazione wireless consente di risparmiare energia e capacità della batteria.

devolo Magic 2 WiFi 6 Mesh è disponibile in due diverse varianti: Lo Starter Kit contiene due adattatori al prezzo di 349,90 euro. Per la copertura di spazi abitativi più ampi, il kit devolo Magic 2 WiFi 6 Mesh Multiroom comprende tre adattatori al prezzo di 499,90 euro. I dispositivi sono compatibili con tutti gli altri prodotti della serie devolo Magic e con i vari router. La garanzia è di tre anni. L’app devolo Home Network, disponibile gratuitamente per iOS e Android, guida l’utente passo dopo passo nel processo di configurazione e, dopo il primo utilizzo, semplifica la gestione della rete domestica, anche agli utenti che hanno poca o nessuna esperienza di lavoro con la tecnologia di rete.

Offerte Speciali

Tim Cook prevede difficoltà di approvvigionamento di iMac e iPad

Amazon sconta del 22% l’iMac “top”, risparmio di quasi 400 €

iMac M1 CPU 8 core e GPU 8 core al prezzo minimo. Risparmio di 370 € grazie ad un ribasso del 22%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial