Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » AggiornaMac » Diamond, l’altra piattaforma di scrittura per MacOs X

Diamond, l’altra piattaforma di scrittura per MacOs X

Pubblicità

E’ gratis, utilizza il framework di TextEdit (ed è quindi compatibile con Rtf, Rtfd, Txt, Doc e Docx, oltre a crescere con i futuri aggiornamenti dell’editor di testi di Apple) e soprattutto è innovativo. Cosa si può volere di più dalla vita?

Dopo aver in passato visto Scrivener, un programma che siamo lieti di aver scoperto che ha cambiato la vita produttiva di alcuni nostri lettori (saranno ancora più felici di sapere che Scrivener è stato recentemente aggiornato dai suoi autori ed adesso è ancora più ricco di prima), questa è la volta di Diamond, editor di testo con piattaforma visuale indipendente realizzato da Geoffrey Alexander.

Simile come concetto a WriteRoom di Jesse Grosjean, è un editor di testo alternativo a TextEdit che però ne utilizza le risorse, potendo così trattare tutti i formati che vengono trattati dall’editor di Apple (e crescere con lui). La grande differenza sta in pratica nel front-end. Per chi non ritiene che sia possibile innovare nel mondo della videoscrittura (e che magari per questo rimane legato a Word di Microsoft anche per compiti che vengono assolti da decine di altre applicazioni) in questo caso si troverà  di fronte ad una bella sorpresa. Diamond infatti “conquista” e monopolizza tutto lo spazio dello schermo e consente di utilizzare in maniera pratica e semplice l’editor di testo.

Già  la grafica di base è semplice e divertente, permettendo di iniziare a lavorare anche su più progetti senza dover fare molti cambiamenti. Se poi si vuole un po’ giocare con le possibili combinazioni di font e di colori, il controllo sul centro di videoscrittura alternativo a quello nelle finestre fluttuanti offerte dal Mac è totale. In qualche modo preparando anche all’idea di evoluzione che il prossimo MacOs X 10.5 dovrebbe portare.
Cioè, desktop personalizzati per particolari funzioni. Basterà  aspettare ancora qualche mese…

desktop complex

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità