Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » AggiornaMac » DisplayPort sempre più vicino a sostituire DVI

DisplayPort sempre più vicino a sostituire DVI

Pubblicità

Secondo le dichiarazioni della Video Electronics Standards Association (VESA) lo standard ha superato gli ultimi test e può già  progredire alla versione 1.1 che, oltre alle già  implementate DisplayPort Content Protection (DPCP), disporrà  di avanzate funzioni di protezione – High Bandwidth Digital Content Protection (HDCP). Inoltre, l’upgrade dello standard comporterà  la compatibilità  con PCI-Express consentendo una più rapida integrazione tra schede grafiche e chipset incrementando l’interoperabilità .

L’interfaccia DisplayPort è stata approntata per rendere disponibile uno standard condiviso tra il mondo PC e il mondo consumer electronics, televisori, videoproiettori, registratori ecc., assicurando al tempo stesso la protezione dei contenuti audio-video soggetti a copyright e un superiore livello di prestazioni dei display. Come già  SCART, infatti, DisplayPort veicola il normale flusso di segnale video assieme al segnale audio. Ma diversamente da quella, è in grado di farlo supportando la crittografia a 128 bit che del resto manca anche a DVI. Inoltre, DisplayPort è capace di una banda passante massima teorica di 10,8Gbps, ovvero più del doppio dei 4,95Gbps dell’attuale interfaccia DVI.

Il nuovo standard potrebbe aver vita facile: da una parte, colossi come IBM, AMD, Intel, Dell, Lenovo, Samsung, Genesis Microchip, HP, NVIDIA ed LG hanno già  dichiarato la propria adesione al nuovo standard, dall’altra, la continua ed estenuante competizione tra Blu-ray e HD DVD sta disorientando l’utente che finora sta alla finestra, aspettando che la nebbia si dissolva e sia possibile vederci chiaro.

Non vi è dubbio che la cosa desti interesse anche a chi guardi al mondo Mac: l’interfaccia tra computer ed elettronica di consumo è il cuore della strategia di Apple per il prossimo futuro. Con al centro iTV, l’iPod e tutte le periferiche Wi-Fi a portata di Apple Remote, Apple ha già  occupato la scena, pronta a entrare nel salotto di casa.

displayport

[A cura di Fabio Bertoglio]

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità