Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » AppleTV » Ecco perché Amazon e Apple TV non andranno mai d’accordo

Ecco perché Amazon e Apple TV non andranno mai d’accordo

Il perché Amazon abbia deciso di non vendere Apple TV potrebbe sembrare scontato e banale. In molti, ovviamente, avranno pensato a interessi economici, e sicuramente è così, almeno in parte. Il CEO del colosso e-commerce, durante un’intervista a Re/Code, ha meglio specificato il motivo dell’assenza del set top box Apple dal vastissimo catalogo su Amazon.

Basta fare una semplice ricerca su Amazon con la query “Apple TV” per accorgersi dell’assenza del dispositivo Apple, mentre sono numerosi i box multimediali presenti in catalogo. Questo perché, a detta del CEO Jeff Bezos, la multinazionale di Cupertino non offre l’accesso alla piattaforma Prime Video. Non che Apple rifiuti totalmente la piattaforma video di Amazon, ma richiede “troppi soldi”.
Apple-TV-4-Thumb
E allora, continua Bezos, quando Amazon vende un prodotto come questo, si aspetta che il lettore Prime Video sia accessibile dalla periferica. Del resto, sarebbe un compromesso accettabile per le parti, considerando che Amazon potrebbe spingere in modo consistente le vendite del set top box di Apple, grazie alla fiducia che la clientela ripone sul noto sito di e-commerce. Anche se Bezos non lo dice chiaramente, il messaggio è abbastanza chiaro: Amazon non vuole pagare il 30% richiesto da Apple su tutte le vendite effettuate tramite le applicazioni sulla propria piattaforma. In altri termini, Amazon dovrebbe pagare una commissione ad Apple su ogni abbonamento al servizio Prime Video venduto attraverso l’app per tvOS.

Le posizioni sembrano abbastanza inconciliabili per una duplice motivazione. Da un lato perché Amazon, che tenta di massimizzare le entrate riducendo i margini di profitto al massimo sulla piattaforma Prime Video, non potrebbe certamente sostenere il pagamento del 30% ad Apple; dall’altro Cupertino non potrà concedere al noto sito di e-commerce di pagare una commissione minore, perché creerebbe precedenti pericolosi, che potrebbero anche minare una concorrenza leale, a discapito di altri servizi simili, che invece la commissione dovrebbero comunque pagarla.

In sostanza, non sembrano esserci soluzioni: chi vuole una Apple TV dovrà necessariamente rivolgersi ad altri canali d’acquisto, tra cui ovviamente il sito ufficiale Apple.

riconoscere i volti

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 256 GB mai così scontato, solo 929 €

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 128 Gb che restano al minimo storico a 799 € ma i modelli da 256 GB scendono sempre più giù e oggi costano 929 €.

Ultimi articoli

Pubblicità