Facebook ha smesso di raccogliere i dati degli utenti WhatsApp in Europa (per ora)

In Europa Facebook ha smesso di raccogliere i dati degli utenti WhatsApp, causa le pressioni degli organi di controllo per la privacy degli Stati membri. Ma domani...

agcom whatsapp
[banner]…[/banner]

Facebook ha smesso di raccogliere i dati degli utenti WhatsApp in tutta Europa. L’annuncio arriva dal Financial Times secondo cui l’iniziativa è frutto dalle pressioni degli organi regolatori del Vecchio Continente.

Facebook aveva comprato WhatsApp per 19 miliardi di dollari nel 2014, ma ha iniziato a archiviare informazioni personali degli utenti solo nel mese di agosto di quest’anno. Questa mossa ha attirato critiche delle authority per la privacy, 28 delle quali hanno firmato una lettera aperta, inviata il mese scorso nella quale esortano il CEO di WhatsApp, Jan Koum a sospendere questa pratica fino a quando la questione non sarà chiarita legalmente. Le pressioni hanno avuto effetto e la conferma alle anticipazioni del FT è giunta dal commissario per la protezione dei dati irlandese – organismo europeo di regolamentazione per Facebook in Irlanda – che ha confermato al Financial Times che Facebook aveva aderito alla richiesta la passata settimana.

La società di Zuckerberg aveva già dovuto fronteggiare una analoga intimazione in Germania: le autorità tedesche avevano stabilito che la raccolta dei dati dell’applicazione costituisce “una violazione del diritto nazionale sul diritto alla privacy”, chiedendo a Facebook di cancellare tutte le informazioni già ottenute sui circa 35 milioni di utenti WhatsApp tedeschi. Altri paesi, tra cui Regno Unito, Francia e Italia, hanno a loro volta iniziato basandosi su presupposti simili.

Il social network intanto fa buon viso a cattivo gioco. Come dice ancora il Financial Times, i vertici discutono «con il UK Information Commissioner’s Office e altri funzionari sull’argomento dichiarandosi «disposti a collaborare per chiarire ogni dubbio” anche perchè il futuro potrebbe essere differente. Per ammissione dello stesso social, la mossa potrebbe infatti avere una validità solo temporanea, in attesa della definizione della normativa.

facebook whatsapp icon 700