Fallisce la scalata a Opera, ora i cinesi vogliono solo il browser

Bocciato il piano di acquisizione da 1,24 miliardi di dollari del produttore di software norvegese. Nuova offerta da 600 milioni per una parte del business Opera, incluso il browser e la divisione app

opera logo icon 700

Fallita la tentata scalata a Opera Software, la società norvegese che produce tra le altre cose il browser alternativo ai big del settore. Il takeover, che doveva avvenire per 1,24 miliardi di dollari (ne abbiamo scritto qui), è stato bloccato dagli enti regolatori del mercato, non è stato chiarito se cinesi o americani. In ogni caso venerdì scorso è scaduto sia il termine per l’acquisizione che per l’annuncio dell’approvazione da parte degli enti regolatori.

scalata a Opera opera sito web italiano 900
Il consorzio cinese Kunqui, composto da Qihoo 360 Technology e dal distributore di giochi online di Pechino Kunlun Tech (ma dentro ci sono anche il fondo di investimenti Golden Brick Silk Road di Shenzhen e la sua affiliata Yonglian Investment), ha rilanciato dichiarando che comprerà invece per 600 milioni di dollari solo alcune parti del business di Opera. In pratica, adesso c’è un nuovo piano dei cinesi che non prenderanno più la parte di marketing, le operazioni nel settore televisivo e quella per le app da gioco che Opera Software produce per terze parti. Rimane invece sul piatto l’acquisizione del browser sia per mobile che per computer fissi, le app per il business e quelle per la privacy, e l’attività di licenza delle tecnologie, fronte sul quale Opera Software è da tempo attiva.

Il nuovo accordo, che vale circa la metà del precedente, deve a sua volta essere approvato dagli enti regolatori del mercato nei prossimi mesi. Il problema più immediato adesso è per gli azionisti di Opera Software, quotata alla borsa di Oslo, che vedono il valore in calo di un ulteriore 13%, il punto più basso degli ultimi sette mesi, e il mancato introito di 71 corone per azione che invece era previsto con il takeover. C’è la promessa fatta dal board di Opera Software di pagare un dividendo speciale il prossimo autunno (probabilmente tra le 25 e le 30 corone per azione), ma sicuramente la nuova modalità di acquisizione pagherà meno gli azionisti.

Il browser Opera per Mac si scarica da questa pagina web.

opera logo icon 700