fbpx
Home Macity Internet Google donerà 800 milioni di dollari per l'emergenza coronavirus

Google donerà 800 milioni di dollari per l’emergenza coronavirus

Il CEO di Google Sundar Pichai ha annunciato che la sua azienda ha deciso di donare oltre 800 milioni di dollari in liquidità e pubblicità per contribuire ad arginare la diffusione del nuovo coronavirus e alleviare l’impatto economico soprattutto sulle piccole imprese, che stanno maggiormente soffrendo le conseguenze economiche.

Al momento sarebbe la più grande donazione da parte di una delle grandi aziende tecnologiche, che stanno man mano scendendo in campo per contrastare l’emergenza. Allo stesso tempo i crediti pubblicitari offerti da Google potrebbero anche agevolare una ripresa delle attività commerciali attraverso il sistema pubblicitario di Mountain View, che nelle ultime settimane potrebbe a sua volta aver sofferto un calo negli investimenti.

Gli incentivi saranno diversamente suddivisi: 250 milioni saranno sovvenzioni pubblicitarie per aiutare l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e più di 100 agenzie governative in tutto il mondo a fornire informazioni sul nuovo virus, cha vanno a sommarsi ai già 25 milioni stanziati.

Google fornirà inoltre 20 milioni di dollari in sovvenzioni pubblicitarie alle istituzioni finanziarie della comunità e alle ONG, in particolare per pubblicare annunci di servizio pubblico su fondi di soccorso e altre risorse per le piccole e medie imprese.

Google donerà 800 milioni di dollari per l’emergenza coronavirus

Pichai annuncia un fondo di investimento di 200 milioni che aiuterà le organizzazioni no-profit e finanziarie a fornire alle piccole imprese l’accesso al capitale. Ciò si aggiunge ai 15 milioni in sovvenzioni in denaro già fornite da Google.org, il braccio filantropico dell’azienda.

340 milioni saranno donati in crediti sulla piattaforma pubblicitaria Google Ads, disponibili per tutte le piccole e medie imprese che hanno un account Google attivo nell’ultimo anno. I crediti potranno essere utilizzati in qualsiasi momento già quest’anno.

Altri 20 milioni di dollari saranno disponibili in crediti Google Cloud per istituti accademici e ricercatori, per poter utilizzare le risorse informatiche di Google su progetti correlati a COVID-19.

Inoltre l’azienda metterà a disposizione supporto finanziario e conoscenze per contribuire a incrementare la produzione di dispositivi di protezione individuale e dispositivi medici salvavita: Google ha dichiarato che sta lavorando con il fornitore e partner di lunga data Magid Glove & Safety per produrre 2-3 milioni di mascherine per il viso nelle prossime settimane, che verranno donate alla Fondazione CDC.

Infine Google ha aumentato l’importo per le donazioni aziendali che la società offre a ogni dipendente annualmente, da 7.5 mila dollari a 10 mila, che amplierà la generosità da parte dei dipendenti, da sommarsi ai 50 milioni che Google.org ha già donato.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro su Amazon sono in sconto di 56 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 223 euro invece che 279 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,371FansMi piace
94,662FollowerSegui