fbpx
Home Hi-Tech Android World Google Keep, finalmente arriva l'integrazione con Google Documenti

Google Keep, finalmente arriva l’integrazione con Google Documenti

Google ha annunciato finalmente l’integrazione di Google Keep, la sua applicazione di blocco note, con Google Documenti: sarà ora possibile sfruttare le due app in parallelo per sviluppare testi ed idee.

Gli utenti potranno selezionare Google Keep dal menù strumenti per far apparire le note salvata su Google Keep direttamente sulla colonna destra di un documento di Google Documenti. Sarà quindi possibile avere una doppia integrazione: trascinare con un semplice drag&drop le note salvate su Google Keep direttamente sul documento aperto, per poterle copiare ed applicare, oppure ricercare fra le note salvate in Keep.

Allo stesso modo sarà possibile salvare nuove idee su Google Keep direttamente dall’interfaccia di Google Documenti oppure selezionare una parte di testo o un elemento del documento e salvarlo in una nuova nota di Google Keep.

L’integrazione fra i due strumenti rappresentava una mancanza significativa per la suite da ufficio di Big G: Google Keep è una app perfetta per poter prendere appunti, annotare idee di getto o ispirazioni inattese, ma fino ad ora era macchinoso sfruttare tali appunti da desktop. Dopo l’annuncio ufficiale di Google, ora non sarà più così.

Offerte Speciali

Airpods Pro scontati di ben 80 euro: su Yeppon a soli 199 euro

Sconti nel carrello per AirPods: tutti i modelli al minimo prezzo

Su Amazon gli AirPods scendono tutti al prezzo minimo. Sconto nel carrello per tutti i modelli con la possibilità anche di spendere solo 122 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,664FansMi piace
94,032FollowerSegui