fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Huawei accusata di copiare Apple con tattiche estreme

Huawei accusata di copiare Apple con tattiche estreme

Il nuovo report che accusa Huawei di copiare Apple e altre società concorrenti con tattiche subdole, ai limiti e anche oltre la legalità, è destinato a infiammare ancora di più i già tesi rapporti tra USA e Cina. Ricordiamo che negli USA è già in corso una indagine contro Huawei èer furto di segreti commerciali.

Le accuse sono gravi perché descrivono non solo una serie di manovre perpetrate con il preciso scopo di replicare parti, componenti, funzioni e caratteristiche dei dispositivi di Cupertino, ma persino una precisa organizzazione interna che punterebbe proprio a questo scopo, come per esempio l’assegnazione di premi in denaro ai dipendenti in base al livello di segretezza delle informazioni carpite.

I tre esempi riportati da The Information illustrano le tattiche di cui Huawei viene accusata. Per cercare di ottenere informazioni sul funzionamento del sensore per il rilevamento del battito cardiaco in Apple Watch, un ingegnere incaricato di creare uno smartwatch Huawei avrebbe contattato il costruttore del sensore di Apple Watch.

Con la scusa di essere interessato in un contratto di fornitura, l’ingegnere e altri 4 ricercatori Huawei avrebbero dedicato tutto il tempo della riunione cercando di carpire dettagli e segreti della componente fornita a Cupertino.Recensione Huawei Matebook X ProUna mossa simile sarebbe già stata effettuata nel 2016 per costruire un cardine più sottile, come quello impiegato da Apple in MacBook Pro. In questo caso Huawei sarebbe riuscita ad ottenere gli schemi da alcuni fornitori per poi implementare una soluzione molto simile se non identica in Huawei Matebook Pro del 2018.

Un altro modo per cercare di ottenere segreti industriali e informazioni riservate sui prodotti Apple è quello di intervistare ex dipendenti di Cupertino per una possibile assunzione. In un caso il colloquio di lavoro è stato interamente dedicato nel tentativo di conoscere su cosa Apple stesse lavorando e quali novità erano in arrivo, tanto che l’ex dipendente Apple ha dichiarato «Era chiaro che erano più interessati nel cercare di apprendere su Apple di quanto non fossero nel reclutarmi».
Meng Wanzhou, CFO di Huawei - Foto: CNNQueste tattiche di cui Huawei viene accusata nel report pubblicato da The information non sarebbero state riservate solo ad Apple ma anche a Cisco, Motorola e Akhan Semiconductor. Un report che contribuirà non poco a esacerbare tensioni e umori, nella già intricata guerra dei dazi tra USA e Cina.

Tra gli eventi salienti impossibile non ricordare l’arresto della Chief Financial Officer di Huawei avvenuto in Canada su mandato richiesto dagli USA, per le accuse di frode bancaria e telematica, cospirazione per riciclaggio di denaro, violazione della legge internazionale Emergency Economic Powers Act. Un arresto assolutamente non gradito da cui in Cina sarebbe partito anche un boicottaggio contro prodotti e dispositivi USA, iPhone incluso.

Oltre al bando dei cellulari e dei dispositivi di rete 5G Huawei di cui gli USA sconsigliano caldamenente l’acquisto ai paesi amici, tra cui anche l’Italia. Nella guerra tra USA e Cina non macano episodi da farsa, incluso il suggerimento a Donald Trump di lasciare iPhone per usare un terminale Huawei, in risposta alle accuse di “spionaggio benevolo” nei confronti del Presidente USA.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,345FansMi piace
94,924FollowerSegui