fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato I dipendenti IBM ancora una volta trovano i Mac più efficienti

I dipendenti IBM ancora una volta trovano i Mac più efficienti

IBM dal 2015 ha attivato programma ideato per aiutare le grandi aziende a integrare i Mac nelle esistenti infrastrutture IT, semplificando la transizione verso macOS. Il programma sfrutta servizi cloud che, a detta di IBM, aiutano i clienti a integrare “velocemente, facilmente e in modo sicuro” i Mac nei sistemi e nelle applicazioni enterprise.

In occasione della Jamf Nation User Conference (organizzata da un’azienda che offre software per la gestione di flotte di Mac e altri dispositivi Apple), sono state rivelate alcune cifre interessanti.

Da quanto nel 2015 è stato annunciato il programma [email protected], IBM vanta ora 290.000 dispositivi Apple nella propria organizzazione. Nel 2015 IBM distribuiva 1900 Mac a settimana con tanto di supporto di personale dedicato. Una sola persona si è rivelata in grado di offrire supporto a 5400 Mac, contro la media di una persona necessaria ogni 242 PC. IBM ha rivelato che solo il 5% degli utenti Mac chiamano l’help desk per l’assistenza rispetto al 40% di chi usa un PC.

Nel 2016 i Mac distribuiti in IBM erano 90.000, computer che secondo analisi interne avrebbero permesso di risparmiare tra i 273$ e i 543$ a macchina rispetto a PC, nel corso di quattro anni. Nel 2018, IBM vantava 277.000 dispositivi Apple. I soli Mac in IBM quest’anno sono 200.000 e gli utenti che usano queste macchine si dimostrano più produttivi, più fedeli e anche venditori migliori, che riescono mediamente a siglare contratti più importanti rispetto agli utenti che usano PC.

Come abbiamo già spiegato in altre occasioni, l’uso dei Mac al posto dei PC con Windows permette a IBM di risparmiare non solo in termini di produttività ma anche di risparmio complessivo. Ricerche hanno dimostrato che non solo il supporto tecnico dei PC riceve il doppio delle chiamate ma che il costo per la loro gestione è tre volte superiore rispetto ai Mac.

I ticket con richieste di supporto tecnico da parte dei dipendenti sono del 6% per quanto riguarda i Mac, contro il 14% dei PC con Windows 10. IBM ha nel suo staff 78 persone che si occupano di assistenza Mac. Il 91% dei problemi descritti nei ticket viene risolto al primo contatto con il supporto, rispetto all’86% dei PC con Windows.

Offerte Speciali

iMac 5k 27″ al top per configurazione; su Amazon sconto da 300€

iMac 5k 27″ con configurazione al top; su Amazon sconto da 300€

Su Amazon l'iMac al top da 27" con disco da 2 TB e processore da 3,6 GHz va in sconto per la prima volta in maniera sensibile: ribasso di 300 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,461FansMi piace
95,192FollowerSegui