fbpx
HomeHi-TechAudio / Video / TV / StreamingI migliori treppiedi e supporti per videoproiettori

I migliori treppiedi e supporti per videoproiettori

Ho comprato un videoproiettore per mettere in piedi un mini-cinema in salotto o in giardino o per mostrare i miei grafici e progetti in ufficio: ma adesso, dove lo metto? La domanda non è banale perché chi acquista un dispositivo di questo tipo spesso non tiene particolarmente in considerazione il fatto che per poterlo usare dovrà posizionarlo ad una certa distanza dal muro o dal telo appeso o su cavalletto, che varia in base non solo alla risoluzione offerta dal videoproiettore e quindi dalla resa che è in grado di offrire ma anche dalla dimensione della proiezione stessa.

Quasi tutti i modelli di videoproiettore ormai sono in grado di correggere la distorsione prospettica e quindi possono essere posizionati anche lateralmente, ma non tutti i salotti o i giardini sono uguali e non sempre il tavolino di fronte alle sedute è la scelta più pratica, specialmente quando si vuole creare una postazione stabile in modo da poterlo accendere e cominciare ad usare subito senza dover perdere tempo con cavi e cavetti.

Con l’elenco che segue vi proponiamo alcune delle migliori soluzioni attualmente in commercio che consentono di posizionare al meglio qualsiasi videoproiettore sia attraverso un treppiede, quindi a terra, sia di appenderlo alla parete o direttamente al soffitto, con soluzioni a vista o varianti a scomparsa grazie all’ausilio di una botola.


supporto proiettore

1. Sistema con treppiede

La più versatile e meno invasiva è l’opzione che vi consente di appoggiare il videoproiettore a terra mediante l’ausilio di un treppiede. Potrebbe andar bene un treppiede comune, di quelli che si usano per la fotografia, specialmente se il videoproiettore che intendete usare presenta l’attacco universale a vite da 1/4″ sul fondo. Ma se non siete appassionati di fotografia e quindi non siete già in possesso di un treppiede oppure se il videoproiettore non vi si può agganciare in sicurezza, allora vale la pena acquistare un treppiede progettato appositamente per questo scopo.

Le soluzioni che vi suggeriamo in questo contesto presentano tutte un ripiano sul quale vi sarà possibile appoggiare il videoproiettore e possono essere usate sia per realizzare una postazione fissa, sia soprattutto se si intende utilizzare agevolmente il proiettore da più angolazioni della stanza oppure se l’intento è quello di poterlo portare con sé a scuola o in ufficio e montare rapidamente una postazione nell’ambiente in cui ci si trova.

Una prima soluzione, Neewer Treppiedi Stand per Proiettore in Alluminio in vendita a 43,99 euro, è realizzata con una struttura in alluminio e l’altezza su cui può essere regolato il piedistallo è compresa tra i 46 e i 121 centimetri, utilizza un attacco a vite da 3/8″ e la base presenta una superficie antiscivolo di 24 x 34 centimetri per aumentare la stabilità del videoproiettore.

Sto caricando altre schede...

La seconda opzione, BOMAKER Treppiede Proiettore che vi proponiamo, in vendita a 59,93 euro, è realizzata anch’essa in alluminio e l’altezza è regolabile tra i 53 e i 151 centimetri. E’ dotato di una manopola che offre un più agevole direzionamento della proiezione e sostiene videoproiettori di massimo cinque chilogrammi di peso.

Sto caricando altre schede...

In alternativa c’è il supporto BESPECO LPS100 in vendita a 49,50 euro la cui altezza può essere regolata tra 77 e 121 centimetri e, oltre al ripiano per il videoproiettore, di dimensioni pari a 40 x 30 centimetri, presenta un secondo ripiano di 25 x 20 centimetri dove può essere appoggiato un telecomando o una seconda periferica, come ad esempio un lettore DVD.

Sto caricando altre schede...

C’è infine una quarta soluzione in vendita Vamvo Supporto per Proiettore a 34,99 euro la cui altezza regolabile va da 43 a 115 centimetri, può sorreggere videoproiettori fino a 5 chilogrammi di peso ed è particolarmente portatile: da chiusa misura 43 centimetri e pesa intorno a 1,3 chilogrammi. L’ingombro ridotto è dovuto alla possibilità di ripiegare il piatto di appoggio del proiettore stesso.

Sto caricando altre schede...


supporto proiettore

2. Sistema con fissaggio a parete

Per chi invece intende realizzare una postazione fissa, una delle possibili soluzioni è quella di acquistare un supporto con fissaggio a parete come quello che vi suggeriamo, attualmente in vendita a 39,99 euro. Si tratta di una staffa a “L” caratterizzata da un design moderno ed elegante. Il videoproiettore si fissa attraverso la filettatura sul fondo, quindi può essere usata soltanto con i videoproiettori dotati di questo sistema di aggancio (cel’hanno quasi tutti, ma prima di acquistarla vi consigliamo di controllare). La distanza dalla parete è fissa mentre l’orientamento può essere regolato attraverso la manopola con cui si stringe la vite al di sotto del videoproiettore.

Sto caricando altre schede...


supporto proiettore

3. Sistema con fissaggio a soffitto

In alternativa si può fissare il videoproiettore direttamente al soffitto. Tra le soluzioni più economiche ma comunque valide c’è la staffa olisicht in vendita a 11,99 euro che può sostenere videoproiettori che hanno un peso massimo di 3 chilogrammi. Il sistema di aggancio si affida alla filettatura standard da 6 millimetri e la lunghezza dell’asta, realizzata in alluminio, è fissa a 21 centimetri. Usa però una testa a sfera che permette di regolare l’inclinazione e la direzione del videoproiettore a trecentosessanta gradi. Il fissaggio al soffitto avviene attraverso l’impiego di tre tasselli (inclusi in confezione).

Sto caricando altre schede...


supporto proiettore

4. Sistema con fissaggio ibrido, soffitto e parete

Un po’ più costosa ma dalle prestazioni decisamente migliori è invece la staffa VANKYO PM20 che costa 25,99 euro ed è costruita interamente in acciaio. Può sostenere videoproiettori anche molto pesanti, per un carico massimo di 30 chilogrammi. La distanza dal soffitto può essere regolata tra 12,7 e 61 centimetri e l’inclinazione del videoproiettore può essere regolata su più o meno 15 gradi. Soprattutto però, grazie al sistema di viti, la piastra che va fissata al muro può essere anche inclinata di 90 gradi, trasformando il supporto da una soluzione per appendere il videoproiettore al soffitto ad una che funziona fissandolo a parete (e viceversa).

Sto caricando altre schede...


supporto proiettore

5. Sistema con fissaggio a soffitto tramite botola a scomparsa

Quest’ultima opzione unisce il meglio dei due mondi, quello della videoproiezione casalinga che non è per nulla invasiva, ma per la sua installazione richiede un minimo di lavoro manuale o di ristrutturazione della stanza in cui lo si va ad installare. Si fissa al soffitto e grazie ad una struttura a fisarmonica può essere nascosto per tutto il tempo che non viene utilizzato al di sotto di una botola. E’ necessario quindi avere un controsoffitto in cartongesso, che va forato a misura della botola (48 x 48 centimetri) nel punto in cui si intende posizionare il videoproiettore. L’apertura e la chiusura è motorizzata e controllabile a distanza con il telecomando e la struttura è realizzata in robusto metallo e può sostenere videoproiettori per un carico massimo di 20 chilogrammi. Il prezzo è molto più elevato rispetto alle altre proposte: nel momento in cui scriviamo costa 359 euro.

Sto caricando altre schede...

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial