fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Il MacBook bianco scompare da Apple Store

Il MacBook bianco scompare da Apple Store

Il MacBook Bianco è arrivato a fine corsa: l’inconfondibile portatile bianco economico della Mela è stato rimosso da Apple Store in contemporanea con l’aggiornamento hardware e il rilascio di Lion avvenuti oggi. Fin dall’introduzione dei MacBook Air del 2010 la sovrapposizione di prezzo tra il MacBook in policarbonato e il l’Air da 11,6″ di base non era sfuggita all’attenzione degli osservatori e anche degli appassionati. Allo stesso prezzo del MacBook gli utenti possono infatti acquistare un Air decisamente più accattivante dal punto di vista estetico, realizzato in alluminio e non in policarbonato ma soprattutto una macchina di nuova generazione in grado di sfruttare i vantaggi delle unità SSD per incrementare notevolmente la velocità di funzionamento complessiva.

Oltre alla sovrapposizione di prezzo con l’Air, il MacBook bianco ha registrato vendite in calo negli ultimi mesi. Gli appassionati speravano in un possibile riposizionamento di prezzo, un ritocco verso il basso del listino che avrebbe permesso di giustificare ancora la proposta del MacBook bianco nel settore entry level e anche in quello educational. Vale la pena ricordare che qualche analista aveva già previsto l’eliminazione dal catalogo prodotti di Apple del MacBook bianco, questo poche ore prima della presentazione dei risultati fiscali e con un giorno di anticipo rispetto all’aggiornamento hardware.

Ringraziamo Leonardo Tovoli e gli altri lettori per la segnalazione.

MacBook bianco

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui