Intel, nuovi processori Core di ottava generazione perfetti per MacBook e MacBook Air

Nuove CPU Core a basso consumo di Intel con connettività Gigabit Wi-Fi e altre novità. Sono i processori che Apple integrerà nei nuovi MacBook e MacBook Air?

Intel 8a generazione

In occasione dell’IFA di Berlino, Intel ha annunciato ampliamenti per la famiglia di processori Intel Core di 8a generazione. La serie U (in precedenza nota come Whiskey Lake) e la serie Y (in precedenza nota come Amber Lake) sono destinate a macchine sottili, laptop leggeri e apparecchi 2 in 1 garantendo, a detta di Intel, performance elevate e miglioramenti in termini di durata della batteria.

L’8a generazione di Intel Core serie U e serie Y alza i livelli di connettività e performance permettendo per la prima volta di integrare la connessione Gigabit Wi-Fi in laptop mainstream sottili e leggeri, offrendo connettività fino a 12 volte più veloce. Il produttore parla di performance fino a due volte migliori rispetto ai processori integrati nelle macchine di cinque anni addietro, e il raddoppio delle prestazioni rispetto alla precedente generazione nell’ambito di applicazioni da ufficio, browsing web e della creazione di applicazioni leggere per la creazione di contenuti. Il produttore di CPU spiega che gli utenti possono creare e modificare filmati 4K/360° fino a 6.5x più velocemente rispetto a prima ed eseguire titoli come “World of Warcraft: Battle for Azeroth” e “World of Tanks”. Per sfruttare appieno la connessione wireless-AC di tipo 160 MHz è necessario un router compatibile.

Ran Senderovitz, vice presidente del Client Computing Group di Intel nel corso della presentazione di Berlino con in mano un wafer di silicio usato per la creazione dei processori Intel Core U di 8a generzione.
Ran Senderovitz, vice presidente del Client Computing Group di Intel nel corso della presentazione di Berlino con in mano un wafer di silicio usato per la creazione dei processori Intel Core U di 8a generzione.

I nuovi processori serie U (i7-8565U, i5-8265U, i3-8145U) hanno TDP (Thermal Design Power) pari a 15 Watt e nelle due versioni Core i7 e Core i5 offrono fino a 4 core e 8 thread e supportano audio Dolby Vision HDR e Dolby Atmos (grazie ad un DSP audio) e supportano le eSIM in abbinamento a modem Gigabit LTE. Il modello i7-8565U ha velocità di clock base di 1.8GHz e (con il Turbo Boost) può arrivare a 4.6GHz e integra 8-megabyte di cache. Il quad-core i5-8265U ha velocità di clock base di 1.6GHz, con il Turbo Boost può arrivare a 3.9GHz e integra 6 megabyte di memoria cache. L’i3-8145U ha velocità di clock base di 2.1GHz, con il Turbo Boost arriva a 3.9GHz e integra 4-megabyte di memoria cache.

Intel, nuovi processori Core di 8a generazione perfetti per MacBook e MacBook Air

I tre modelli della serie Y (i7-8500, i5-8200Y, m3-8100Y) hanno TDP di 5 watt, offrono architettura dual core e anche questi l’HyperThreading abilitato in tutti i modelli. Le varianti i7-8500 e i5-8200Y dual core offrono clock base di 1.5GHz e 1.3GHz e con il Turbo Boost possono arrivare rispettivamente a 4.2GHz e 3.9GHz. Il modello m3-8100Y ha clock base di 1.1GHz e con il Turbo Boost può arrivare a 3.4GHz.

Le CPU della serie U possono sfruttare memorie DDR4 o DDR3, mentre quelle della serie Y possono sfruttare le memorie DDR3. Tutte e due le serie sono potenzialmente utilizzabili da Apple per il refresh di MacBook e MacBook Air. La Casa di Cupertino dovrà solo attendere l’effettiva disponibilità in grandi quantità dei nuovi processori. Pochi giorni addietro è circolata voce dell’arrivo di un nuovo MacBook Air da 13″ con schermo Retina, indiscrezione che era già circolata in precedenza e che fa riferimento ad una macchina “entry-level” o dai costi contenuti rispetto ai MacBook Pro.  Apple potrebbe presentare nuovi Mac a inizio ottobre, dopo gli annunci relativi ai nuovi iPhone 2018, iPad e Apple Watch previsti per metà settembre.