fbpx
Home Macity Hardware Apple Ex manager Apple restituisce un iPad Pro piegato

Ex manager Apple restituisce un iPad Pro piegato

«Non ho voglia di pagare la roulette dei dispositivi» è la frase un po’ a effetto pubblicata sui social da un ex manager di Apple mentre racconta di aver appena restituito un iPad Pro piegato. Già nei primi test tortura si era visto che i nuovi iPad Pro 2018 possono essere piegati applicando una discreta forza bruta sullo chassis ma dal video non era scattato un fenomeno bendate paragonabile a quello celebre di iPhone 6, perché questa volta il comportamento era giudicato normale per una struttura in alluminio di queste dimensioni.

Se di nuovo bendate si può parlare per iPad Pro 2018 è dovuto alle lamentele di alcuni utenti che hanno riscontrato una leggera piegatura dello chassis del tablet appena estratto nuovo dalla confezione. Il numero dei casi sembra limitato così come risulta estremamente limitata la piegatura dello chassis, ma a far discutere questa volta è stata la risposta di Cupertino. Infatti secondo Apple si tratta di un effetto secondario della procedura di raffreddamento dei materiali durante la costruzione, quindi non un difetto che richiede la sostituzione ma una variazione che rientra nei parametri di Apple, inferiore addirittura allo scarto rilevato in alcuni modelli delle generazioni precedenti.
iPad piegatoUna spiegazione che gli acquirenti di un nuovo iPad Pro piegato non hanno ben accolto, come è successo anche per Michael Gartenberg, ex senior marketing director di Apple, che ha lavorato a Cupertino dal 2013 fino al 2016.

Curioso il fatto che un ex manager di Apple sia incappato nello stesso problema, ma ancora più interessante il suo punto di vista sulla questione. L’ex manager dichiara di aver restituito l’ iPad Pro piegato appena acquistato dichiarando su Twitter che «Forse rientrava nelle tolleranze di Apple, ma che le tolleranze di Apple non dovrebbero consentire una piegatura chiara e visibile».

Meno riuscito forse il confronto con i monitor: per l’ex manager un iPad piegato deve essere restituito così come lo deve essere un monitor con pixel morti, anche se in realtà negli schermi il malfunzionamento dei pixel pregiudica la funzione unica e primaria dei monitor, mentre un iPad Pro piegato leggermente funziona perfettamente, così come sostiene Cupertino.

Recensione iPad Pro 2018 11"

In ogni caso nei post successivi l’ex manager precisa il suo punto di vista: anche se Apple assicura che si tratta di una variazione esclusivamente estetica che non pregiudica in alcun modo il funzionamento coretto del tablet, Gartenberg dichiara di rimanere comunque preoccupato a questo proposito sul lungo termine.

In un altro post una sua osservazione personale ancora più mirata e interessante sulla questione degli iPad Pro piegati. L’ex manager ammette di non aver misurato la piegatura, ma di aver comunque deciso la restituzione del dispositivo perché «Il fatto che sia visibile è ciò che conta». Una osservazione semplice ma che sembra centrare appieno il problema. Chissà se qualcuno nei piani alti di Apple leggendo questa storia si attiverà per far rivedere la posizione della società sulla questione.

Tutto quello che c’è da sapere sui nuovi iPad Pro 2018 lo trovate da questa pagina di macitynet.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,431FansMi piace
95,290FollowerSegui