iPhone 5 in Italia: ancora nessun prezzo ufficiale per la versione sbloccata

Mentre gli operatori telefonici che tradizionalmente commercializzano iPhone hanno già comunicato le loro tariffe resta, a poche ore dal lancio, il dubbio su quello che sarà il prezzo finale al pubblico di iPhone 5 senza contratto. E i precedenti non danno alcuna sicurezza su quanto chiederà Apple nei suoi negozi oppure online.

Mancano pochissime ore al lancio di iPhone 5 e, nonostante si abbiano ben chiare le tariffe di Vodafone e 3 per l’acquisto del telefono abbinato ad un contratto rimane ancora misterioso il prezzo a cui Apple venderà direttamente il telefono nei suoi negozi anche perchè la modalità per conoscerlo sarebbe l’apertura delle prenotazioni sul sito Apple italiano che ancora non è avvenuta (e non avverrà a questo punto)

In questi giorni si sono fatte diverse congetture anche dopo la pubblicazione della nostra tabella di confronti ma la sensazione rimane che il prezzo di iPhone 5 in Italia, confrontando quelli già pubblici dei modelli precedenti e quanto accaduto in passato sarà più alto che in altri paesi europei “di riferimento” come la vicina Francia. Non si tratta certo di una novità, visto che da sempre, praticamente, iPhone in Italia ha un costo più alto che in paesi europei anche vicini, questo sia per le peculiarità del nostro mercato che privilegia i telefoni sbloccati, sia perchè le nostre tasse sono più alte. Basti pensare che su un prodotto con un prezzo netto di 600 euro in Italia (IVA 21%) si pagheranno126 euro di tasse, in Francia (IVA 19,5%) se ne pagheranno 117.

Come se questo non bastasse in ballo potrebbero esserci pure accordi che non conosciamo per operatori e rivenditori, differenti marigini riconosciuti al negoziante che commercializza nel suo store i telefono e via discorrendo.

Quel che è certo ad oggi nessuno conosce realmente il prezzo di iPhone 5 in Italia in quanto le ipotesi emerse fino ad oggi sono in gran parte contraddittorie e in parte fondate su deduzioni logiche assai fragili, in altri casi partendo da presupposti totalmente errari. Ad esempio non è vero, come si legge su alcuni siti e presso testate anche prestigiose, che il prezzo di iPhone senza contratto è sempre stato lo stesso presso tutti gli operatori e presso Apple. Su Apple Store e nei negozi Apple, il telefono è già stato venduto a 20 euro meno rispetto al prezzo operatore (iPhone 3GS) e Tre in passato ha venduto il telefono senza contratto ad un costo più basso di quello dei concorrenti e anche di Apple stessa (iPhone 4). Quindi anche ammesso che un operatore mobile abbia fissato i prezzi dell’iPhone senza contratto e che questi prezzi siano trapelati in qualche modo on line, non è affatto detto che quel prezzo sarà lo stesso che potremo avere presso un Apple Store, Apple Store on line o presso gli altri operatori concorrenti, quindi un prezzo universale.

In queste ultime ore alcuni dipendenti di negozi di operatori e da resellers che lavorano con gli operatori che si sono messi in contatto con Macitynet ipotizzano per iPhone 5 un costo di 729, 829 e 929 euro, a seconda della capacità. Conferme su questo prezzo, almeno presso Tim, giungerebbero anche da una schermata catturata presso un rivenditore da iSpazio.

In ogni caso, lo ribadiamo, sbilanciarsi sui costi e lanciarsi in invettive contro Apple che tiranneggia gli italiani, potrebbe essere imprudente visto l’aura di incerezza che regna in merito al prezzo nel nostro paese e al costo praticato in un grande numero di altre nazioni del Vecchio Continente.

Qui di seguito pubblichiamo una tabella con i prezzi di iPhone secondo le ipotesi più probabili e il confronto con i paesi europei. Per l’Italia abbiamo inserito un arco di prezzi con le ipotesi più ottimistiche e quelle più pessimistiche.

tabella iphone 5 italia