Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » iPhone SE 4 con tasto azione ma si fa aspettare

iPhone SE 4 con tasto azione ma si fa aspettare

Pubblicità

L’identikit del prossimo iPhone SE 4 descrive un terminale con caratteristiche e specifiche finora viste solo sui modelli più costosi, questo anche perché bisognerà attendere a lungo prima di vederlo sugli scaffali dei negozi: infatti iPhone SE 4 avrà design in stile iPhone 14, sarà il primo di questa serie con connettore USB-C al posto di Lightning, adotterà lo stesso tasto azione che debutterà quest’anno solo negli iPhone 15 Pro, non impiegherà più Touch ID per riconoscimento e autenticazione utente tramite Face ID, infine sarà anche il primo della serie con schermo OLED.

Tutti questi indizi provengono dal leaker che si firma Unknownz21 che in passato ha già dimostrato di poter anticipare correttamente le novità in arrivo Apple. In una serie di tweet degli scorsi giorni è arrivata una conferma sul design in stile iPhone 14, come già indicato per la prima volta anche dall’analista Ming Chi Kuo.

Apple slitta al secondo posto negli smartphone a inizio 2022

Nei tweet successivi sono arrivati ancora più dettagli, inclusa l’indicazione che per la prima volta ci sarà la tecnologia e componenti Face ID, mentre in precedenza era ancora indicato i lettore impronte Touch ID. Sempre per la prima volta il leaker anticipa che iPhone SE 4 metterà a disposizione lo stesso tasto azione previsto in arrivo negli iPhone 15 Pro e 15 Pro Max. Questo pulsante sostituisce la storica levetta sul fianco del terminale per attivare e disattivare la modalità silenziosa.

Oltre a svolgere la funzione silenzia, il tasto azione permetterà all’utente di associare altre funzioni preferite per avere accesso rapido alla fotocamera, alla torcia o altre ancora. Infine rimarrà sempre il sistema fotocamera a singolo obiettivo.

Da altre fonti si apprende invece che i fornitori si stanno già muovendo nel tentativo di accaparrarsi gli ordini di produzione Apple per gli schermi OLED da 6,1” destinati a iPhone SE 4. Infine il terminale dovrebbe essere il primo di Apple senza chip modem Qualcomm sostituito dal primo chi modem progettato internamente da Apple e costruito da TSMC.

Stando all’identikit ci sarà un bel balzo per il più economico degli iPhone ma questo anche perché si farà aspettare a lungo: l’arrivo al momento non è previsto per il 2024 bensì per il 2025.


Tutto quello che sappiamo su iPhone 15 e iPhone 15 Plus lo trovate in questo articolo; invece per l’elenco novità della gamma 15 Pro fate riferimento a questo articolo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità