Home iOS iPhone OS 3.0 su iPod touch e iPhone è disponibile. Ecco come...

iPhone OS 3.0 su iPod touch e iPhone è disponibile. Ecco come aggiornare

Il momento dell’aggiornamento più atteso per chi ha un iPhone o un iPod touch è arrivato: mercoledì 17 Giugno alle 7 di sera è l’ora X del rilascio di iPhone OS 3.0 e chi possiede un lettore digitale con schermo touch made in Cupertino ora può scaricarlo.
Ma occorre prestare attenzione….

Prima di aggiornare…
Gli aggiornamenti software non sono eventi distruttivi: Apple di solito non combina disastri come le cancellazione di tutti i vostri dati ma un po’ di precauzione è sempre necessaria e soprattutto vi abitua ad effettuare operazioni che andrebbero eseguite periodicamente come il backup del contenuto del vostro iPhone o iPod touch.
Ecco quindi le operazioni che è assoutamente consigliato svolgere prima dell’aggiornamento:

– scaricate dal sito Apple l’ultima versione di iTunes, la 8.2 che permette di gestire dispositivi con iPhone OS 3.0 e installatela su Mac o PC.

– sincronizzate il dispositivo touch con il vostro computer Mac o Windows attravrerso iTunes. Potrete trasferire cosi’ senza problemi, avendo attivate le apposite opzioni, i contatti della vostra rubrica, e tanti dati vitali.

– speditevi le note più importanti che dovete conservare via email: anche se il contenuto intero dell’iPhone viene gestito dal backup e potete fare un restore è sempre bene averle a disposizione nel caso tutto vada storto.

– sincronizzate le foto scattate con iPhone o gli screenshot di iPod touch con il vostro Mac o PC: basta collegare il dispositivo al computer, attivare iPhoto su Mac, Adobe Photo Albums o direttamente il sistema per trasferirle sulla memoria di un desktop o laptop. Anche qui: il backup si occupa anche delle foto ma averle registrate anche in un luogo diverso offre maggiore sicurezza.

– effettuate il backup del dispositivo: potete attivarlo premendo con il pulsante destro sull’icona di iPhone o touch nella lista di sinistra di iTunes.

Quelli che hanno un iPhone Edge
Se avete un iPhone di prima generazione sbloccato, più comunemente chiamato iPhone Edge, di quelli che molti utenti italiani hanno acquistato negli USA, sarà  bene che freniate il vostro entusiasmo: il vostro telefono può si aggiornarsi alla versione 3.0 ma l’operazione potrebbe bloccarlo del tutto o almeno disattivare la sezione telefonica. Potreste considereare di tenervi il firmware 2.2.1 o, se siete sicurissimi che il vostro telefono sia stato sbloccato con Pnwage, procedere all’aggiornamento. Attenzione però: i primi utenti che lo hanno fatto hanno perso la possibilità  di accedere a YouTube e hanno avuto problemi con l’attivazione del servizio di localizzazione. Ricordiamo che Apple proibisce la pratica del Jailbreak sui propri telefoni.
Per chi vuole tentare subito rimandiamo a questa pagina del nostro Forum per le esperienze dei nostri lettori.

Quelli che possono effettuare l’aggiornamento gratis e subito
I possessori di un iPhone di prima generazione con regolare contratto o sbloccato dall’operatore e quelli di iPhone 3G possono scaricare l’aggiornamento dal sito Apple quando sarà  disponibile e poi effettuare l’update senza problemi, magari osservando prima le indicazioni che riportiamo più in basso.
Per aggiornare il vostro iPhone basterà  collegarlo al Mac o al PC con iTunes avviato, selezionarlo nella lista di sinistra e poi cliccare sul bottone “Verifica Aggiornamenti”: a seconda del vostro modello otterrete un file con il suffisso “3.0_7A341_Restore.ipsw” di circa 230 MB che verrà  utilizzato per aggiornare iPhone.
La sigla della versione 3.0 è la stessa della Golden Master rilasciata qualche giorno fa.

Quelli che devono pagare quasi 8 Euro
Forse non tutti lo sanno ma gli aggiornamenti principali di iPhone OS non sono gratuiti per chi possiede un iPod touch: Apple, per ragioni amministrative decide quanto far pagare l’update e ha fissato anche la scorsa volta un prezzo di 7.99 Euro, cifra che dovrebbe essere corrisposta nel nostro paese anche in questa occasione.
Sinceramente, viste le novità  che porta la nuova versione, compresa l’attivazione delle capacità  bluetooth stereo con un chip che era rimasto “nascosto” nell’iPod touch di seconda generazione, diciamo che il gioco vale la candela.
Se avete un account iTunes Store con carta di credito o altro sistema potete procedere senza problemi all’acquisto, se invece non siete abituati a comprare applicazioni e canzoni potete seguire due strade: o effettuate l’update dopo aver creato un account online oppure acquistate una o più iTunes card presso i rivenditori Apple o i grossi retailer che le commercializzano. Sono disponibil in tagli che partono da 15 Euro per arrivare a 50 Euro.

Se avete pronto il vostro sistema di pagamento andate su >> questa pagina << del sito Apple dove troverete al momento opportuno il firmware da scaricare nella versione adatta al vostro dispositivo. Terminate il download. La prossima volta che lancerete il vostro iTunes con iPhone/touch collegato vi verrà  chiesto se volete effettuare l'aggiornamento. Se avete seguito i consigli di cui sopra potete farlo tranquillamente. E' probabile che alla fine dell'aggiornamento, oltre alle applicazioni in più vi troviate tutto i vostri dati intatti. Se questo non si è verificato procedete subito ad un recupero del backup e poi fate ripartire il vostro iPod/iPhone Se avete ulteriori problemi c'e' sempre questa pagina del Forum di Macitynet dove potete trovare tanti altri lettori che vi daranno una mano a risolvere i vostri problemi.

Buon aggiornamento!

Una volta aggiornato fateci conoscere le vostre impressioni d’uso. Vi aspettiamo per i commenti su

questa pagina del Forum di Macitynet.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,937FansMi piace
93,806FollowerSegui