Apple rilascia le app iWork e iLife per iOS

Sono ora disponibili su iTunes le nuove versioni di iPhoto, iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote, tutte applicazioni che sono ora gratuite per gli utenti di iOS 7.

iworks ios

Oltre alla versioni per Mac, sono in arrivo in questi minuti anche le versioni iOs delle app di creatività e produttività rinnovate nel corso della giornata di oggi. Su App Store mentre scriviamo abbiamo visto apparire tutti i nuovi programmi, parte dell’evento di questa sera: iPhoto, iMovie, Garageband, Pages, Numbers e Keynote, tutte applicazioni che sono ora gratuite per coloro che comprano un nuovo dispositivo con iOS 7. Ricordiamo che, come già accennato in un altro articolo, le due suite sono state riprogrammate per sfruttare al meglio le nuove funzioni di iOS 7.

Una delle novità di maggior interesse è la possibilità di creare, modificare e condividere documenti su varie piattaforme, grazie al nuovo formato file unificato, che garantisce la fedeltà del documento attraverso Mac, iOS e iCloud; la versione beta di iWork per iCloud include ora il supporto per la collaborazione in tempo reale. Gli utenti possono ora quindi creare un documento sull’iPad, modificarlo sul Mac e collaborare con colleghi o amici in iWork per iCloud, anche se questi usano un PC. Una nuova Interfaccia Utente rende iWork ancora più facile da usare, pur fornendo tutti i potenti strumenti necessari per creare presentazioni, fogli di calcolo e documenti straordinari.

iPhoto iOs, ispirato all’interfaccia del nuovo sistema operativo, è ora a 64 bit e quindi nativo per il processore del nuovo iPhone 5s. Fornisce nuovi strumenti ed è possibile condividere le foto preferite come slideshow personalizzati. Grazie al Multi-Touch, si possono mettere in pausa, tornare indietro o avanzare velocemente, oppure ordinare delle stampe di qualità professionale, anche in formato panoramico, o creare e ordinare meravigliosi fotolibri con copertina rigida.
iMovie permette di realizzare filmati aggiungendo effetti come schermo diviso e picture-in-picture oppure apportare modifiche audio professionali in pochi tap. Disponibile anche la funzione iMovie Theater grazie alla quale tutti i clip, i filmati e i trailer condivisi appaiono su tutti i dispositivi Apple dell’utente, persino sulla Apple TV.

Anche Garageband per iOS è stato aggiornato sulla base del nuovo look di iOS 7 e sfrutta ora i 64 bit per offrire ai musicisti uno studio di registrazione con 32 tracce. Grazie alla funzione Inter-App Audio di iOS 7, è possibile registrare da app musicali di altri produttori direttamente in GarageBand, mentre AirDrop consente agli utenti di condividere in wireless i progetti e le sessioni audio con altri utenti iOS, che potranno dare il proprio contributo. iCloud aggiorna tutti i progetti sui dispositivi dell’utente, che potrà così iniziare a comporre un brano in iOS e completarlo in GarageBand per Mac.

Importanti le novità anche di Pages. Oltre all’interfaccia in stile iOS 7 abbiamo: oltre 60 modelli di documento disegnati da Apple, le principali formattazionu accessibili dalla tastiera, funzione commenti ed  evidenziatore per condividere idee e suggerimenti, nuovi grafici interattivi a colonne, barre, dispersione e bolle, supporto Airdrop, condivisione del file via Mail, Messaggi, Twitter o Facebook per accedere ad esso su iCloud.com, esportazione dei documenti in ePub per trasformarli in ebook, suggerimenti per vedere gli aiuti direttamente nell’app, supporto ad arabo ed ebraico, supporto migliorato per il cinese, il giapponese e il coreano

Sono stati rinnovati anche se in misura minore Numbers e Keynote.

Il foglio di calcolo introduce la nuova interfaccia in stile iOS 7, nuovi modelli disegnati da Apple e nuovi nuovi grafici interattivi a colonne, barre, dispersione e bolle. L’app per presentazioni ha ora, oltre all’interfaccia in stile iOS 7, nuovi effetti e temi, supporto ad AirDrop e condivisione dei link.

Come accennato iWork e iLife per iOS sono disponibili gratuitamente sull’App Store per tutti i nuovi dispositivi con iOS 7, e come aggiornamenti gratuiti per gli attuali utenti. GarageBand per Mac e iOS è gratuito per tutti gli utenti di OS X Mavericks e iOS 7. Gli strumenti e i suoni aggiuntivi per GarageBand sono disponibili come acquisto in-app una tantum al costo di 4,49 per ciascuna piattaforma.

Poichè solo chi ha iOS 7 e un nuovo dispositivo (sono esclusi coloro che hanno un vecchio dispositivo aggiornato ad iOS 7) può scaricare le applicazioni gratuitamente, è opportuno procedere per il dowload usando uno dei dispositivi Apple. A quel punto le applicazioni dovrebbero essere gratuite anche quando vengono viste da iTunes su Mac o PC, purchè iTunes sia connesso allo stesso account.

È importante segnalare e ribadire che chi ha un vecchio dispositivo, quindi uno di quelli andati in vendita prima del lancio di iPhone 5s e 5c, e ha iOS 7 non ha diritto ad avere le applicazioni gratuite. Almeno questo è quel che si deduce cercando di interpretare il comunicato in inglese dettato da Apple, comunicato che nella parte finale, non ha il pregio della chiarezza.

iWork e iLife per iOS