Jaguar conferma: il team I-Pace sta lavorando sulla nuova XJ elettrica

La Jaguar XJ, ammiraglia 100% elettrica del marchio del Giaguaro, arriverà nel 2020 grazie anche alla recente collaborazione con BMW.

Jaguar Land Rover

Jaguar e Land Rover hanno annunciato una serie di modelli all’edizione 2019 del Goodwood Hill Festival Of Speed, manifestazione che comprende tutto quanto è automobilismo. Confermata anche la nuova XJ che debutterà il prossimo anno in versione 100% elettrica, prodotta nello stabilimento di Castle Bromwich, vicino a Birmingham.

Lo sviluppo del nuovo veicolo è curato dallo stesso team che ha creato il SUV I-Pace, eletta nel 2019 World Car of the Year. La produzione dell’attuale versione della Jaguar XJ è terminata in questi giorni e la nuova generazione a zero emissioni avrebbe il compito di sostituirla, con un design rinnovato e varie peculiarità tecnologiche. La XJ sarà solo la prima di una nuova gamma di veicoli elettrificati realizzati nello stabilimento di Castle Bromwich. I due brand, infatti, proporranno dal prossimo anno una versione elettrificata per ogni modello presente in gamma, grazie alla partnership siglata recentemente con il Gruppo Bmw.

Il Gruppo inglese (controllata dagli indiani di Tata Motors) ha in programma vari investimenti, tra cui il programma di efficientemente interno da 1 miliardo di sterline (circa 1,11 miliardi di euro) che prevede stabilimenti produttivi di nuova concezione, oltre all’ammodernamento di quelli già esistenti. Tra le strutture di nuova concezione, il Battery Assembly Center a Hams Hall, che dovrebbe essere pronto per il prossimo anno e vantare una capacità installata di 150.000 unità e l’Engine Manufacturing Center (EMC) che nascerà a Wolverhampton (un distretto metropolitano con status di città delle West Midlands inglesi). Da questi stabilimenti nasceranno componenti per le vetture elettriche da assemblare a Castle Bromwich dove, a breve, sarà realizzata la piattaforma MLA (Modular Longitudinal Architecture), dedicata a veicoli elettrici e ibridi.

Jaguar ha confermato che il team I-Pace sta lavorando sulla XJ elettrica

Jaguar Land Rover e BMW Group pochi giorni addietroe hanno confermato l’unione delle rispettive forze per lo sviluppo della prossima generazione di Electric Drive Units (EDU). La collaborazione sosterrà il progresso delle tecnologie d’elettrificazione come step fondamentale per il passaggio dell’industria automobilistica verso un futuro ACES (Autonomous, Connected, Electric, Shared).

Nick Rogers, Jaguar Landrover Engineering Director ha detto: “Il passaggio ad una mobilità ACES rappresenta il più grande cambiamento tecnologico e generazionale nell’industria automobilistica. Il ritmo del cambiamento e l’interesse dei consumatori per i veicoli elettrici sono in una fase di rapida ascesa ed è fondamentale poter lavorare tutti insieme, per far progredire le necessarie tecnologie alla realizzazione di questo entusiasmante futuro.”

“Abbiamo dimostrato di poter costruire delle auto elettriche all’avanguardia, ma ora abbiamo la necessità di incrementare la nostra tecnologia per supportare la futura generazione dei veicoli Jaguar e Land Rover. Dai confronti con BMW Group è emerso chiaramente che i requisiti di entrambe le aziende per lo sviluppo di EDU di prossima generazione a sostegno di questo passaggio hanno una significativa sovrapposizione, rendendo necessaria una collaborazione reciprocamente vantaggiosa.”

L’accordo consentirà ad entrambe le aziende di beneficiare dei rendimenti provenienti dalle fasi condivise di ricerca e sviluppo e dalla produzione pianificata, nonché dalle economie di scala derivanti dagli appalti congiunti lungo tutta la catena di approvvigionamenti.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulla mobilità smart nella nostra sezione ViaggiareSmart.