fbpx
Home Hi-Tech Cellulari/Telefonia La Corea del Sud il paese più avanzato sul 5G

La Corea del Sud il paese più avanzato sul 5G

Con lo sviluppo delle reti 5G ormai in fase di accelerazione, Arthur D. Little (ADL) ha rilasciato il suo “5G Leadership Index” per Paese. Un’analisi comparativa di oltre 40 paesi, che identifica la Corea del Sud come il leader indiscusso, davanti agli Stati Uniti. Altri leader sul 5G risultano l’Australia, il Qatar, la Svizzera, la Finlandia, la Spagna e gli Emirati Arabi. Italia e Regno Unito risultano leggermente dietro i paesi leader, mentre Francia e Germania sono tra i followers più distaccati.

A livello di aree continentali, l’Asia sud-orientale risulta l’area più avanzata, con la Corea del Sud che ha avuto un’opportunità per affermare la propria leadership grazie alle passate Olimpiadi invernali. Gli Stati Uniti sono stati tra i primi a lanciare servizi commerciali basati su 5G. I paesi del Gulf Cooperation Council (GCC) risultano anch’essi ad uno stadio di sviluppo avanzato, mentre l’Europa appare in ritardo a causa sia di infrastrutture eterogenee che della frammentazione geografica, nonché per le gare di assegnazione delle frequenze attualmente ancora in corso in molti paesi.

“5G Leadership Index” è basato su un’analisi dettagliata di alcuni KPI (indicatore chiave di prestazione, ndr) di paese riferibili ai livelli di avanzamento dell’infrastruttura tecnologica e delle tendenze per la commercializzazione del 5G.

leadership nel 5g

I paesi identificati come leader hanno già frequenze 5G allocate associate ad una infrastruttura di backhaul ben sviluppata, hanno annunciato ambiziosi obiettivi per i servizi 5G, da lanciare o già lanciati, e hanno già sperimentato con successo diversi use cases. Inoltre, dimostrano la volontà di introdurre nuovi servizi, operando su mercati caratterizzati da elevati livelli di concorrenza che favoriranno la rapida penetrazione del 5G.

I nuovi dati confermano quanto già riportato dal precedente rapporto di ADL del 2017 sui cinque potenziali modelli di sviluppo del 5G (The five potential deployment models for 5G). A livello globale, la banda ultralarga alle case, le reti aziendali del futuro e lo sviluppo digitale delle imprese industriali sono le esigenze che sembrano aver guidato in modo più significativo il progresso delle reti 5G. Ad esempio l’accesso Fixed-Wireless in 5G, in forte espansione negli Stati Uniti, offre opportunità rilevanti per la copertura in banda ultralarga.

Il 5G è centrale per le prossime fasi dei processi di digitalizzazione, fornendo connessioni always-on, alta velocità e reti ad alta capacità necessarie per sostenere l’automazione dei processi industriali, i veicoli autonomi, la Robotica e l’Intelligenza Artificiale.

“Mentre la Corea del Sud è attualmente il leader indiscusso, molti altri devono ancora superare ostacoli per lanciare le reti 5G”, riferisce Karim Taga, Managing Partner e Global Practice Leader TIME di Arthur D. Little. “Ci aspettiamo che l’adozione acceleri nel Q3/4 2019 a seguito del lancio dei dispositivi 5G al Mobile World Congress della scorsa settimana. Durante il 2019, prevediamo che decine di operatori lancino commercialmente i servizi 5G, potenzialmente migliorando il loro posizionamento sul mercato. La corsa è iniziata”.

Come abbiamo spiegato qui, intanto ll 4G non è affatto morto e, anzi, starà ancora molto a lungo con noi, e i vari operatori sono pronti a offrire tecnologie intermedia di connessioni, fondamentali per aprire la strada verso il 5G.

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%; iPad Air a 499€

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro e prezzo sotto i 500€ per iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,420FansMi piace
95,277FollowerSegui