La modalità Dark per iPhone ve la regala iOS 11 con Inversione colori smart

Con iOS 11 Apple introduce Inversione colori smart, nuova opzione che inverte i colori dello schermo senza modificare lo stile di immagini, file multimediali e app che utilizzano toni scuri: ecco come funziona e come attivarla

L’interfaccia utente nera per iPhone e iPad che tutti stavamo aspettando arriva con iOS 11. Si tratta della nuova opzione denominata Inversione colori smart e presente all’interno della voce Impostazioni > Generali > Accessibilità > Regolazioni Schermo > Inverti colori.

inversione colori smart

A differenza dell’Inversione colori classica, che inverte indistintamente tutti i colori dello schermo, l’opzione smart «Inverte i colori dello schermo ma non modifica lo stile di immagini, file multimediali e app che utilizzano toni scuri». In pratica, come suggerisce il nome stesso, si tratta di una inversione colori “intelligente”, che analizza cioè ciò che il sistema ha di fronte e crea una sorta di interfaccia grafica più scura, tenendo quindi fuori dalla modifica tutte quelle immagini che, con i colori invertiti, diverrebbero irriconoscibili.

Ad esempio le impostazioni di iPhone e iPad sono a sfondo scuro (quasi nero) ma vengono mantenuti i colori di foto e icone, così come nella schermata Home non ci sono modifiche per quanto riguarda l’immagine di sfondo o delle icone delle app, i cui colori vengono semplicemente “spenti”. Cambiano invece i Widget, con sfondo scuro, così come l’app Telefono, Messaggi, Orologio, ma anche quelle di terze parti, normalmente con interfaccia chiara, si ritrovano immediatamente con una interfaccia scura.

Le applicazioni di sistema sono quelle che beneficiano maggiormente della nuova modalità, mentre app esterne come Telegram, nel momento in cui scriviamo, necessitano di un aggiornamento che permetterà all’opzione di “capire” quali sono le immagini e le icone, evitando così di invertirne i colori. Attualmente viene eseguita una inversione totale dei colori, comprese perciò icone e immagini scambiate attraverso l’app.