fbpx
Home Hi-Tech Android World EZVIZ porta il 4K in sport e sicurezza: intervista ad Aldo Montano,...

EZVIZ porta il 4K in sport e sicurezza: intervista ad Aldo Montano, medaglia d’oro di scherma

[banner]…[/banner]

EZVIZ nello sport

La conferenza stampa è stata anche l’occasione da parte di EZVIZ di presentare la partnership con Aldo Montano, campione del mondo e medaglia d’oro alle olimpiadi di scherma. Macitynet ha potuto scambiare qualche parola con Aldo per quanto riguarda il marchio EZVIZ e anche riguardo alla preparazione in vista delle prossime Olimpiadi che si svolgeranno a Rio questo agosto 2016.
Aldo, innanzitutto complimenti per le tue vittorie, anche se questi sembrano scontati: come va, sei pronto per le Olimpiadi?
Ciao. Intanto grazie per i complimenti, davvero mai scontati. Per il resto benone, mi sto riprendendo da un infortunio alla spalla ma il recupero va abbastanza bene, mi sono qualificato per Rio e abbiamo fatto un calendario buono per arrivare puntuali e pronti in Brasile.
Intanto dicci, com’è che uno come te utilizza EZVIZ?

Soprattutto durante gli allenamenti per il recupero funzionale. Monto l’EZVIZ (Aldo sta già testando il modello S5) sul mio avversario durante gli allenamenti e poi, una volta finiti, assieme al mio allenatore mi posso rivedere in soggettiva, in modo da capire quali movimenti faccio bene e quando invece mi espongo male. In questo grazie al grandangolo ho una visione eccellente. É davvero utile, perché una cosa è sentirsi dire dove sbagli, un’altra è vederlo con i propri occhi.

Oramai il mio sport, come tanti altri, è legato a doppio filo con la tecnologia: durante gli allenamenti monto tutta una serie di sensori sul corpo che riproducono il mio movimento in un simulatore, che assieme alla riprese effettuate con le camere ricostruisce la sessione in modo che posso valutare anche io assieme al mio team tutto il lavoro. É molto importante e fondamentale sia per migliorare la resistenza che la precisione.

13416954_1164761613583243_8303157656868124623_o


Quanto è legato il tuo sport al mondo della tecnologia?

Direi molto, seppure si tratta di uno sport ancora tradizionale: non siamo all’estremo come ad esempio la Formula 1 però molte migliorie si sono viste, come l’introduzione dell’elettricità per il controllo, e molti apparecchi che oramai sono divenuti comuni durante la preparazione, dalle telecamere sino ai sensori per il corpo. Siamo nell’ordine delle 25 telecamere e un sensore per ogni articolazione che permettono di ricostruire la tua prova in una specie di cartone animato, solo che il protagonista sei tu.

Puoi controllare tutto, dalla forza all’accelerazione di ogni singolo movimento: su altri sport non lo so ma nella scherma oramai siamo tutti allineati. Anche per l’allenamento, i sensori e un software ti permette di trovare il tuo massimale ideale e operare su quello per migliorarlo, senza per questo spaccarti la schiena come si faceva una volta, con risultati sorprendenti e soprattutto personalizzati sul tuo fisico.

Oltre ad Aldo abbiamo anche avuto modo di chiacchierare con Andrea Vanni, Sales Director di EZVIZ Italia, su alcune tematiche commerciali altrettanto importanti.
Andrea, dicci, com’è andato il primo anno di EZVIZ in Italia?

Male direi. O meglio, male per i nostri standard: negli ultimi anni siamo cresciuti del 50%, e quest’anno non ci siamo avvicinati. Però se togliamo questo dato dall’equazione e analizziamo le proiezioni siamo andati benissimo. Pensa che abbiamo risultati migliori qui in Italia che negli Stati Uniti (in valore assoluto).

Abbiamo anche un approccio diverso rispetto alla concorrenza: il nostro non è solo su un mercato, ma su tutti, perché crediamo che per un player nuovo come noi, con prodotti così nuovi e in un settore ancora non ben definito (quello dell’Internet of things, ndr) il cliente debba essere seguito di più, e i prodotti spiegati bene. Poi quando tutto sarà maturo allora probabilmente le cose saranno più semplici e i ricavi saranno allineati a quelli degli altri settori.
Un’altra domanda: Action Cam, camere di sicurezza e altri prodotti condividono tutti la necessità di una memoria interna, che non è inclusa, avete pensato di sottoscrivere accordi con alcuni player dedicati?

La nostra casa madre, Hikvision, ha a listino delle unità di memoria e potremmo tranquillamente attingere a quelle, però abbiamo valutato il tutto e deciso di lasciare libero l’utente e il negoziante di sottoscrivere le proprie promozioni in modo autonomo. Così anche per altri prodotti come sistemi di alimentazione o altro, il negoziante è libero di proporre dei prodotti ausiliari preferiti, in modo da offrire una soluzione completa.

Il mercato delle memorie è molto difficile e non siamo interessati ad entrare, noi facciamo telecamere e preferiamo concentrarci su quelle: e così per i bundle, preferiamo puntare su quelli interni, perché molti nostri prodotti come le Action Cam ad esempio, rendono molto meglio se caricate di accessori come telecomando o protezione, ed è li che vogliamo concentrarci. Sottolineo che inoltre EZVIZ ultimamente è diventata del tutto autonoma da Hikvision, dato che i due marchi operano in mercati davvero molto diversi.

EZVIZ _DSC0025

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,436FansMi piace
95,281FollowerSegui