Luca Maestri di Apple è il secondo direttore finanziario più pagato della Silicon Valley

Tra gli Chief Financial Officer più pagati della Silicon Valley, Luca Maestri di Apple è al secondo posto in assoluto. Per tutti i dirigenti nella classifica Top 10 salario base "contenuto" e mega bonus, fondi e azioni

Luca Maestri

Luca Maestri, Chief Financial Officer di Apple, è il secondo uomo con questo incarico più pagato nella Silicon Valley. Ne parla Silicon Valley Business Journal spiegando che il suo compenso annuo ammonta a 25,34 milioni di dollari, con un salario base di 1 milione di dollari. La compensazione annuale include premi, opzioni sulle azioni e altri bonus.

Luca Maestri
Luca Maestri

Maestri è superato solo da Ruth Porat di Alphabet (la società nel cui “cappello” include Google) che ha un compenso annuo di 31,05 milioni di dollari e un salario base di “soli” 395.000 dollari.

Nella top 10 dei direttori finanziari “paperoni”, nell’ordine, troviamo: Jason Wheeler di Tesla Motors (compenso di  20,9 milioni di dollari e salario annuo di 46.154$), David Wehner di Facebook (compenso di 16,79 milioni di dollari e salario base di 665.385$), Ken Goldman di Yahoo (compenso di 14,95 milioni di dollari e salario base di 600.000$), John Rainey di PayPal (compenso di 10,68 milioni di dollari e salario base di 212.500$), Scott Schenkel di eBay (compenso di 9,57 milioni di dollari e salario base di 621.154$), Blake Jorgensen di Electronic Arts (compenso di 8,86 milioni di dollari e salario base di 756.538$), Kelly Kramer di Cisco (compenso di $8,47 milioni di dollari e salario base di 632.866$) e Its Brennan di Arista Networks (compenso di 7,93 milioni di dollari e salario base di 189.231$).

I dati presentati da Business Journal derivano da analisi di Equilar, azienda che analizza i compensi di amministratori delegati e altri dirigenti di grandi aziende. Le informazioni sono ricavate dalle tabelle con le compensazioni riportate nei proxy statement presentati agli azionisti. Il compenso di ciascun CFO è calcolato come la somma di stipendio base, bonus, fondi, opzioni e altri compensi tipicamente composti da indennità e privilegi.