Mac 2009 e 2011, ecco quelli che che diventano vintage e obsoleti a dicembre

I Mac mini inizio 2009, i MacBook 13" metà 2009, i MacBook Pro 15" e 17" inzio del 2011 tra i prodotti vintage e obsoleti, prodotti per i quali Apple non offre più assistenza e parti di ricambio.

MacBook Pro 2009

Dal 31 dicembre i Mac del 2009 e 2011 saranno considerati da Apple “vintage” e “obsoleti”, ovvero prodotti per i quali l’azienda non offre più assistenza e non sarà più possibile ottenere parti di ricambio.

Tra i Mac “obsoleti”, ricorda 9to5Mac, ci sono i Mac mini inizio 2009 e i MacBook 13″ metà 2009; tra i prodotti “vintage” ci sono i MacBook Pro 15″ e 17″ inizio 2011.

Ricordiamo che i prodotti “vintage” sono quelli di cui è stata interrotta la produzione più di cinque ma meno di sette anni fa. I prodotti “obsoleti” sono quelli di cui è stata interrotta la produzione più di sette anni fa. La distinzione tra vintage e obsoleti ha senso solo in California e Turchia, mentre in Europa e in tutto il resto del mondo la distinzione è solo virtuale. Di fatto, quindi, i prodotti di oltre cinque anni, quelli vintage, come gli obsoleti, non hanno più assistenza per l’hardware direttamente da Apple. Questo non significa, ovviamente, che non la si possa avere da terze parti.

vinmacbook-pro-obsolete-vintage