fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato MacBook Apple Silicon attesi a prezzi inferiori

MacBook Apple Silicon attesi a prezzi inferiori

I computer con processori Apple piacciono molto agli analisti, ancora prima dell’evento Apple del 10 novembre che, con ogni probabilità, li svelerà al mondo, non solo: sono già previsti in arrivo MacBook Apple Silicon con prezzi inferiori rispetto a quelli Intel visti finora.

Non è la prima volta che emerge questa previsione: il primo a offrire questa indicazione è stato Ming Chi Kuo già nel mese di luglio. È dello stesso parere anche Samik Chatterjee, analista di JP Morgan che nel suo report elenca tutta una serie di vantaggi ben noti dall’impiego di processori Apple progettati in casa.
MacBook Pro 13″ top (SSD 1 TB, 16 GB di RAM) al minimo storico: 1899 euro, sconto da 600€!Come più volte rilevato sulle pagine di macitynet il passaggio ad Apple Silicon permette ad Apple di controllare e pianificare meglio le proprie novità hardware, senza incorrere nei ritardi di lancio sofferti da Intel da alcuni tempi a questa parte. Un maggiore controllo sulla propria piattaforma che permetterà a Cupertino di distinguere ulteriormente le proprie macchine con specifiche, funzioni e ottimizzazioni impossibili per qualsiasi altro marchio.

Per gli analisti l’impiego dei processori Apple Silicon permetterà anche di ridurre il costo totale delle componenti per macchina per Apple. Sembra così che il minor costo venga in parte girando anche agli utenti, ma è anche possibile che Apple decida di mantenere i prezzi attuali incamerando il maggior profitto.

In ogni caso il report di JP Morgan prevede l’arrivo di un portatile MacBook Apple Silicon con prezzo intermedio collocato tra MacBook Air e MacBook Pro, come segnala AppleInsider. In Italia gli Air partono da 1.229 euro mentre i Pro 13” da 1.529 euro. Mac con ARM, la rivoluzione mite: uguali fuori, stravolti dentroIl ragionamento è condivisibile, ma occorre anche ricordare che secondo alcuni Apple porterebbe presentare un nuovo MacBook 12” Apple Silicon, macchina ormai rimossa dal listino da tempo nella versione con processore Intel. Non si può escludere quindi che la proposta più aggressiva possa essere proprio un MacBook 12 Apple Silicon con un prezzo di rica 1.000 euro.

Mentre Kuo indicava possibili vendite di 16-17 milioni di unità, JP Morgan indica un prezzo medio di vendita di 1.000 dollari, con possibilità di vendite tra 10-15 milioni di pezzi, quindi con fatturato extra annuo per Cupertino fino a 15miliardi di dollari.

Tutto quello che Apple potrebbe presentare nell’evento del 10 novembre è in questo articolo. Come avviene da sempre Macitynet offrirà la trascrizione in diretta con la traduzione in italiano di tutte le novità che saranno svelate in Apple Park: l’appuntamento è dalle 18,30 di martedì 10 novembre a partire da questa pagina.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,793FollowerSegui