fbpx
HomeNewsMacBook Pro ora disponibile processore fino a 2,93 GHz

MacBook Pro ora disponibile processore fino a 2,93 GHz

In questa giornata densa di novità  come pochissime se ne ricordano nel mondo Mac degli ultimi anni, c’€™è stato spazio anche un ritocco ai MacBook Pro.

Le macchine portatili professionali vedono un incremento della velocità  del clock che passa da 2,53 a 2,66 GHz nella sua versione intermedia e da 2.8 a 2,93 GHz nella versione top (in opzione). I chip restano sempre i Penryn, ma cambiano i modelli. In precedenza Apple usava per il MacBook Pro mid range il T9400 ora passa al T9550; nel modelli high end si poteva ordinare un T9600, ora arriva un T9800. Il processore da 2,93 GHz costa 270 euro extra.

Nulla cambia per quanto riguarda i consumi. Apple però in questo modo porta le sue macchine portatili al massimo possibile delle prestazioni sotto il profilo della CPU; tra i Core 2 Duo non c’€™è alcun processore nominalmente più veloce dei T9800. Solo tra i modelli Extreme c’€™è un 3,06 GHz, ma Apple non usa queste componenti perché giudicate troppo esose in termini di consumi e non adatte ai case compatti dei laptop Apple.

Apple offre ora anche un upgrade a 256 GB per il disco fisso SDD; il costo è di 700 euro.

I tempi di consegna dei MacBook Pro con i nuovi processori sono di due giorni; scegliendo il processore da 2,93 GHz o il disco fisso SDD passano a 8 giorni.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial