Mamma ho perso l’aereo, ma ho trovato Google Home

Il piccolo kevin Mccallister, noto protagonista del film Mamma ho perso l'aero, è di nuovo rimasto solo in casa. Anzi no, Google Home è una compagnia ideale.

Mamma ho perso l’aereo, ma ho trovato Google Home

Il piccolo kevin Mccallister, che tanto piccolo non è più, ha perso nuovamente l’aereo, abbandonato in casa dalla sua famiglia. A distanza di 28 anni, però, qualcosa è cambiato: in casa non è più solo, grazie alla compagnia di Google Home.

Mamma ho perso l’aereo, ma ho trovato Google Home

Ed ecco allora che le scene del noto film, Mamma ho perso l’aereo, diventano per Google l’occasione per pubblicizzare il proprio assistente vocale. Ed allora, questa volta il piccolo Kevin è in grado di vedere chi suona alla porta senza doversi scomodare dalla poltrona, di far muovere i manichini sfruttando le aspirapolvere a comando vocale, di serrare le porte grazie ad una semplice richiesta, così come di impostare il termostato in pochi istanti.

Lo spot Google farà sicuramente breccia nei cuori dei più nostalgici, riproponendo le scene di un film cult degli anni 90. Un occasione in più per invitare gli utenti a mettere sotto l’albero di Natale un bel Google Home o un Goohle Home Mini. Il modello Max in Italia non è ufficialmente venduto.