L’universo di Matrix rivivrà in un nuovo film

Matrix, popolare saga di fantascienza nata nel 1999 con protagonista Keanu Reeves, avrà un nuovo episodio dopo quasi 15 anni. Le Wachowski fuori dal remake

Anche Matrix, il popolare film di fantascienza uscito nelle sale cinematografiche nel 1999, avrà il suo seguito. Secondo quanto riportato dal The Hollywood Reporter, Warner Bros è nelle prime fasi di sviluppo per realizzare una nuova opera che ridarà nuovi natali al capolavoro dei fratelli (ora sorelle) Wachowski. L’attore protagonista potrebbe essere Michael B. Jordan, visto in Creed, ma la sua partecipazione non è ancora stata confermata ed ufficializzata nel momento in cui scriviamo.

Inizialmente erano girate voci su un reboot, ma Zak Penn, conosciuto per il suo lavoro in fase di sceneggiatura per film come X-Men: The Last Stand, The Avengers, e Elektra, e al momento responsabile della scrittura, ha smentito che il film possa essere un remake dell’originale: si tratterà semplicemente di un episodio ambientato nell’universo di Matrix.

Le Wachowski – responsabili dell’intera trilogia, acclamata per il primo ed originale episodio, un po’ meno per i successivi – non sarebbero attualmente coinvolte nel nuovo progetto, ma Warner Bros potrebbe ricercare la loro approvazione prima di proseguire nel progetto.

Lo stesso Keanu Reeves, che aveva interpretato il ruolo del protagonista Neo nella trilogia originale, sarebbe disposto a tornare sul grande schermo per partecipare ad un nuovo film Matrix nel caso in cui anche le Wachowski fossero coinvolte, ma per il momento Warner Bros sarebbe maggiormente incline a preferire un nuovo regista e un nuovo protagonista, anche nel caso in cui Michael B. Jordan non accetti la parte.

Al momento non ci sono date ufficiali per il lancio del progetto; alcuni dirigenti di Warner ritengono la saga intoccabile, visto l’incredibile successo della trilogia, grazie soprattutto al primo film, oggi considerato un cult della cinematografia degli anni 2000.

Il film ha reso celebre la tecnica di ripresa oggi conosciuta con il nome di bullet time, in cui una scena viene riprodotta al rallentatore con una panoramica sull’intera scena ripresa. Qui di seguito il trailer ufficiale del 1999.