Microsoft «MacBook Pro è una delusione», boom di utenti che passano a Surface

Microsoft annuncia vendite record dei suoi Surface. La delusione per i nuovi MacBook Pro spinge sempre più utenti ad effettuare lo switch scegliendo un dispositivo di Redmond. In arrivo su nuovi mercati.

MacBook Pro e una delusione

Microsoft annuncia la stagione natalizia migliore di sempre per le vendite di Surface spinta anche dal crescente numero di switcher, utenti che abbandonano Mac per passare a un dispositivo di Redmond. Occorre rilevare che la multinazionale non riporta numeri precisi ma il post pubblicato sul blog Windows firmato da Brian Hall, corporate vice president Microsoft Devices Marketing, farà senza dubbio molto discutere, soprattutto per il paragrafo che parla degli switcher dal mondo Mac.

Il dirigente dichiara che le vendite e il successo della gamma Surface supera le aspettative di Microsoft e indica due ragioni principali: le innovazioni introdotte nei nuovi modelli e la «delusione» per i nuovi MacBook Pro di Apple.

«Sempre più persone stanno passando da Mac a Surface. Il nostro programma di ritiro dei MacBook è stato il migliore in assoluto, e la combinazione dell’eccitazione per l’innovazione di Microsoft accoppiata con la delusione del nuovo MacBook Pro – soprattutto tra i professionisti – sta portando sempre più persone a effettuare il passaggio a Surface».

Nel post viene segnalato un articolo di PCMag in cui viene descritto il passaggio da un portatile Mac a un notebook Surface da parte di un professionista: «Ogni giorno esce una nuova recensione che raccomanda Surface al posto di MacBook. Questo rende la nostra squadra così orgogliosa, perché significa che stiamo facendo un buon lavoro».

Nel resto del post Microsoft anticipa che i dispositivi Surface saranno commercializzati in un numero crescente di paesi e mercati a partire dal prossimo trimestre e che un team di ingegneri hardware e software è costantemente impegnato nel migliorare prodotti e funzioni. Per il momento le dichiarazioni di Microsoft sembrano contrastare con quelle di Phil Schiller che ha annunciato vendite e ordinativi più elevati rispetto a qualsiasi altra generazione precedente al lancio dei nuovi MacBook Pro. È probabile che per conoscere la verità e numeri esatti, sia per le vendite di Surface che per i nuovi MacBook Pro, dovremo attendere report e numeri di mercato delle principali società di analisi.

MacBook Pro e una delusione