Microsoft Teams, la piattaforma collaborativa aziendale ora è anche in versione gratuita

Microsoft Teams, la piattaforma collaborativa aziendale ora è anche in versione gratuita

Arriva la versione gratuita di Teams, la piattaforma collaborativa aaziendale di Microsoft, pronta a fare concorrenza a Slack.

Microsoft ha introdotto una versione gratuita di Microsoft Teams, la piattaforma concorrente di Slack. Microsoft Teams è stata originariamente lanciata nel novembre 2016, senza però opzione gratuita o freemium.

Oggi 200.000 aziende utilizzano Microsoft Teams ma la mancanza di una versione gratuita ha reso difficile per le piccole imprese e i liberi professionisti l’utilizzo di Microsoft Teams poiché per l’accesso era richiesto un abbonamento a Office 365. L’arrivo della versione gratuita potrebbe cambiare il panorama e rendere la competizione con Slack molto più serrata.

Slack ha beneficiato nel corso della sua storia dell’adesione di startup emergenti, piccole imprese e altre attività che non fanno uso di Windows o Office, o che non volevano spendere per attivare la versione a pagamento di Teams. La nuova opzione gratuita di Teams di Microsoft potrebbe ora attirare anche le aziende più piccole e competere con Slack in questa parte cruciale del mercato.

 

Microsoft Teams, la piattaforma collaborativa aziendale ora è anche in versione gratuita

La versione gratuita di Teams includerà il supporto per un massimo di 300 persone, con messaggi di chat illimitati e funzione di ricerca. Microsoft include la maggior parte delle funzionalità di Teams che ci si aspetta, con alcuni limiti per spingere le persone verso un abbonamento a Office 365.

La versione gratuita include account ospiti, chiamate audio e video integrate per gruppi e persino illimitate integrazioni per le app. Microsoft limitata inoltre l’archiviazione dei file del team a 10 GB, con 2 GB di spazio di archiviazione personale per ciascun membro.

Per fare un paragone, la versione gratis di Slack è limitata a 10.000 messaggi ricercabili, 10 integrazioni di app, 5 GB di archiviazione file, nessun account ospite e solo video chat 1:1.

L’integrazione con la suite Office invece è riservata alla versione a pagamento di Teams; la versione gratuita permetterà di accedere solo alle web app di Office, che stanno progressivamente migliorando per reggere la concorrenza di Google. La versione gratuita di Microsoft Teams è già disponibile in 40 lingue diverse.