fbpx
Home Hi-Tech Nuove Tecnologie Motorola, Philips e ST, accordo per processori ultramoderni

Motorola, Philips e ST, accordo per processori ultramoderni

Motorola ha annunciato nel corso della giornata di oggi di avere raggiunto un accordo con Philips ed ST Electronics, per la realizzazione di una joint venture che porterà  alla produzione di una nuova generazione di semiconduttori per il mercato dei gadget elettronici.

L’alleanza, che si svolge su tre continenti (Motorola per gli USA, Philips per l’Europa e ST per l’Asia) avrà  come punto focale un nuovo stabilimento che sarà  costruito nella città  francese di Crolles.

Le tecnologie su cui si baseranno i nuovi processori saranno eccezionalmente avanzate. I chip verranno ricavati da wafer di 300 millimetri e avranno una circuiteria da 0,09 micron che diventerà  da 0,032 micron nel corso dei prossimi cinque anni.
La circuiteria con cui sono realizzati i più recenti processori del mondo Intel non è inferiore a 0,13 micron. Motorola al momento produce processori PPC con circuiteria da 0,18 micron.

I primi processori da 0,09 micron dovrebbero uscire dallo stabilimento di Crolles già  nella seconda metà  di quest’anno.
Non è chiaro se e come questa alleanza, che dovrebbe fornire a Motorola processori avanzati e a basso consumo anche per il suo lucroso business nel campo dei telefoni cellulari, influenzerà  la produzione di processori per le reti e per i computer desktop. Normalmente però tecnologie come quelle impiegate nello stabilimento di Crolles si “permeano” nell’intera catena produttiva costituendo un know how di cui beneficiano tutti i settori.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate più di 200€ sul MacBook Pro M1: solo 1499 euro

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui