Nuance, Dragon Drive sulle BMW della Serie 7

La soluzione di riconoscimento vocale per auto Dragon Drive è stata scelta per l’integrazione con i sistemi di infotainment dei modelli BMW della Serie 7. Ora con interfaccia conversazionale in lingua italiana.

BMW

Nuance Communications ha annunciato che la soluzione di riconoscimento vocale per auto Dragon Drive è stata scelta per l’integrazione con i sistemi di infotainment dei modelli BMW della Serie 7, e dispone ora di un’interfaccia conversazionale avanzata in lingua italiana. Dragon Drive si basa su soluzioni di riconoscimento vocale ibride con cloud integrato, quelle di comprensione del linguaggio naturale (NLU – Natural Language Understanding), barge-in e text-to-speech, in grado di offrrire accesso alle funzionalità e ai servizi connessi disponibili sul veicolo, riducendo al minimo le distrazioni.

La soluzione scelta da BMW consente di accedere in modo rapido e veloce ad app e servizi, tra cui navigazione, musica, dettatura di messaggi, calendario, meteo, social network e altro tramite un’interfaccia vocale conversazionale accessibile dal menu principale. Secondo Nuance il risultato è una user experience che non ha paragoni rispetto a quella offerta da altre soluzioni mobile. Dragon Drive consente ai conducenti di pronunciare comandi in una frase come “Invia un SMS ad Andrea, sono bloccato nel traffico e arriverò con 15 minuti di ritardo” o “Indicami la strada per l’aeroporto di Linate”. I conducenti possono anche parlare sovrapponendosi al sistema o interromperlo per completare le attività più velocemente.

Le funzionalità vocali ibride offrono al conducente modalità di accesso ad app e servizi, anche quando non è disponibile la connessione a Internet. Un avanzato algoritmo di arbitrazione è in grado di fornire i migliori risultati dal cloud o dal sistema integrato.

Nell’ultimo decennio, Nuance e il Gruppo BMW hanno collaborato per sviluppare soluzioni innovative sia vocali che touch da integrare sui veicoli in Nord America, Europa ed Asia.