Panasonic inaugura mega fabbrica in Cina per costruire batterie per auto elettriche

Panasonic sta per inaugurare una nuova mega fabbrica in Cina destinata alla produzione di batterie per auto elettriche. È la prima di una rete che si estenderà in USA, Giappone e Cina

Panasonic

Panasonic ha annunciato di aver organizzato una cerimonia di apertura di un nuovo stabilimento destinato alla produzione di batterie agli ioni di litio per il settore automobilistico a Dalian, una città della Cina nella provincia del Liaoning.

Lo stabilimento sorge su un’area di  170,000 m2, impiega circa 500 dipendenti ed è il primo sito di produzione di batterie per il settore automobilistico di Panasonic in Cina. L’azienda spiega che consoliderà ulteriormente la propria competitività a livello globale nel settore delle batterie per veicoli creando siti di produzione in Giappone, negli Stati Uniti e in Cina.

Con una crescente consapevolezza delle problematiche ambientali, il mercato per veicoli eco-compatibili, tra cui veicoli ibridi, ibridi plug-in e veicoli elettrici, è in continua espansione. Il gruppo industriale giapponese fornisce da tempo batterie agli ioni di litio a vari produttori di auto e da tempo guida le aziende che offrono un elemento chiave nello sviluppo e diffusione delle auto elettriche. Nel 2015 il market share di Panasonic nel settore batterie per veicoli eco-compatibili era pari al 38%, seguita da BYD, LG Chem, AESC, Mitsubishi, Samsung e altri produttori ancora. L’accordo più noto del produttore giapponese è quello con Tesla per la costruzione della GigaFactory in Nevada.

La fabbrica Panasonic a Dalian (Cina)
La fabbrica Panasonic a Dalian (Cina)