Panasonic UB450 e UB150, i lettori Blu-ray con HDR10+ e Dolby Vision

Presentati i nuovi lettori Blu-ray Panasonic UB450 e UB150: offrono supporto dei metadati dinamici HDR10+, Dolby Vision e compatibilità con i sistemi per l’home cinema Dolby Atmos

Panasonic UB450 e UB150, i lettori BD con HDR10+ e Dolby Vision

Panasonic ha annunciato il lancio di due nuovi lettori Ultra HD Blu-ray: DP-UB150 e DP-UB450, una introduzione che fa seguito al lancio del modello UB9000, premiato dall’EISA come “modello di riferimento” tra i lettori UHD Blu-ray di fascia alta per il 2018-2019.

Entrambi i nuovi lettori Panasonic sono abilitati all’HDR10+, l’ultima versione di HDR, che utilizza metadati “dinamici” per riottimizzare costantemente la luminosità nel corso del film, invece che mantenere sempre la stessa impostazione “statica”. Il risultato è una esperienza di home cinema ancora più coinvolgente, con immagini più dinamiche, brillanti e realistiche ma soprattutto pienamente fedeli alle intenzioni del regista.

Il modello Panasonic UB450 supporta anche Dolby Vision, alternativa analoga all’HDR10+. Con il lettore UHD Blu-ray UB450 e un TV compatibile (come il nuovo Panasonic GZ2000) che promette un realismo ancora maggiore.

Panasonic UB450 e UB150, i lettori BD con HDR10+ e Dolby Vision

Entrambi i lettori sono capaci di riprodurre video 4K (formato MP4) realizzati con fotocamere e camcorder, mentre i dati JPEG possono essere convertiti nella risoluzione 4K. Offrono inoltre la riproduzione audio HRA. In pratica oltre ai tradizionali formati MP3/AAC/WMA, possono riprodurre file musicali in alta risoluzione come DSD (11,2 MHz/5,6 MHz/2,8 MHz), ALAC, FLAC, WAV e AIFF: basta collegare i lettori a un impianto audio per ascoltare musica con l’elevata qualità delle tracce master registrate in studio.

Panasonic UB450 e UB150 sono in grado di riprodurre anche i formati surround più recenti, incluso Dolby Atmos, per ricreare un soundstage 3D immersivo in abbinamento a dispositivi audio compatibili come TV, soundbar e ricevitori AV. Oltre al tradizionale audio surround, Dolby Atmos utilizza infatti dei canali in altezza per posizionare con precisione gli effetti sonori o i suoni dei singoli oggetti all’altezza dell’orecchio o al di sopra. Entrambi i modelli saranno commercializzati nel mercato italiano a partire dal mese di marzo a un prezzo non ancore comunicato.