Parigi, iniziati i lavori per il nuovo Apple Store sugli Champs Élysées

Iniziati i lavori di costruzione del nuovo importante Apple Store sugli Champs Élysées a Parigi. I piani alti della struttura ospiteranno gli uffici della sede francese della multinazionale di Cupertino

La struttura nei Champs Élysées dove sorgerà il nuovo Apple Store è ora circondata dalla tradizionale cesata nera di protezione impiegata da Cupertino per nascondere alla vista i lavori di costruzione. A Parigi la multinazionale della Mela ha iniziato i lavori tra il numero 14 dell’avenue des Champs-Elysées e il numero 1 di Rue Washington, la superficie per la vendita occuperà 1.440 metri quadrati: i piani alti dovrebbero essere usati per gli uffici della sede francese di Apple (la sede attuale è in Rue d’iéna). La struttura complessivamente occupa  5.531 metri quadrati.

Apple Store sugli Champs Élysées
Vista dell’immobile prima dell’intervendo di Apple – Foto: Foster + Partners.
Il progetto di Apple - Foto: Foster + Partners.
Il progetto di Apple – Foto: Foster + Partners.

Il sito Macg riferisce che le informazioni riportate sul telo di protezione indicano come committente Apple Retail France e come studio di architettura Foster + Partner, da sempre partner di Apple per i suoi negozi e non solo: si tratta dello studio prediletto da Steve Jobs a cui si deve anche il progetto del nuovo campus Apple Park. Il progetto per il nuovo Apple Store di Parigi sugli Champs Élysées prevede un lifting architettonico per la facciata esterna della struttura e l’eliminazione di alcuni elementi in legno interni.

Sono previste ampie vetrate all’esterno, modifiche al piano terreno della corte, la rimozione di un lucernario, la copertura della corte con una tettoia in metallo, la creazione di nuovi pavimenti, la trasformazione delle divisioni interne, la realizzazione di una scala interna, tutto ovviamente nel rispetto delle norme previste dalla Commission du Vieux Paris, una commissione municipale che offre pareri in materia di progettazione architettonica e urbanistica per la capitale francese.

Stando a quanto riportato in passato da Le Figaro Apple prevede di spendere per la ristrutturazione 12 milioni di euro. Tim Cook ha anche riferito che lo spazio sugli Champs-Elysées si presta ad altro e non è chiaro se oltre agli uffici l’azienda intende sfruttare l’edificio anche per altre attività operative.