Per avere un Mac da 1 GHz (a vostro rischio)

Il Mac da un MHz c'è. Basta avere un 867, un po' di coraggio, un saldatore e il gioco è fatto. Ma il gioco vale la candela?

Il mito dei Megahertz fatica a svanire nel nulla, nonostante gli sforzi di Jobs e di Rubinstein. La riprova è nel costante riferimento che utenti Mac continuano a vedere nel traguardo del GHz e la pervicacia con cui cercano di inseguirlo.
A provarci e a riuscirci per primo il solito giapponese o, meglio, il solito Bekkoame, fin dalla notte dei tempi uno spericolato sperimentatore di overclocking.
Questa volta l’appassionato Mac del sol levante è riuscito però in una impresa storica, non solo raggiungendo ma anche superando il GHz. Armato di saldatore e di una buona dose di coraggio Bekkoame ha dissaldato dei jumpers sulla scheda madre risaldandoli con una differente configurazione. Il risultato è stato un Mac originariamente a 867 MHz proiettato oltre la soglia del GHz e atterrato a 1.067 GHz.
Alcuni esperimenti hanno dimostrato che la macchina continua a restare stabile anche con la scheda madre così modificata con l’unico problema di un moderato aumento del surriscaldamento del prcessore.
I bench test svolti hanno, in ogni caso, dimostrato che proprio tutti i torti Jobs e Rubinstein non li avevano quando parlavano di mito della velocità . Benchè l’aumento della velocità  di clock sia nell’ordine del 15% le prestazioni sono aumentate solo del 12%, a riprova che non sempre ad una frequenza in Hertz più alta fa da riscontro un uguale aumento di prestazioni. Anzi, tanto più alta è la velocità  nominale tanto più difficile é accrescere “sul campo” le prestazioni.
Chi volesse provare in proprio ad attuare la stessa operazione compiuta da Bekkoame deve essere consapevole che, oltre che un aumento di prestazioni non decisivo, corre il rischio di distruggere il Mac. Dissaldare e risaldare i jumpers non è cosa che sono in grado di fare tutti, nonostante le istruzioni dettagliate postate sul sito, e sbagliare vuol dire friggere inesorabilmente il processore. Inutile dire che non sarà  possibile chiedere la sostituzione in garanzia.