Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Photoshop su web si usa nel browser, funzioni AI incluse

Photoshop su web si usa nel browser, funzioni AI incluse

Pubblicità

Adobe ha annunciato la disponibilità per tutti gli utenti abbonati a Creative Cloud di Photoshop per il web, versione che fino a poco tempo addietro era una beta: Photoshop per il web è stato annunciato la prima volta a dicembre 2021; inizialmente offriva strumenti semplici e la possibilità di condividere file PSD, funzionalità riservate agli utenti di Photoshop e Illustrator.

Successivamente è stata offerta la possibilità di usare Photohop per il web, anche agli utenti che non hanno installato una copia del software di Adobe in locale sul proprio computer. Ora tutto funziona via web e dal browser, incluse alcune delle funzioni di intelligenza artificiale rese possibili da Adobe Firefly AI.

L’iniziale versione con funzionalità limitate, è stata man mano migliorata e ora offre gli strumenti di modifica più comuni e precisi di Photoshop, oltre che accesso alle funzioni di intelligenza artificiale AI generativa disponibili direttamente nel browser.

Photoshop per il web non più in beta, disponibile per tutti

Tu scrivi e Firefly AI aggiunge, espande o rimuove contenuti nelle immagini

È possibile sfruttare le funzionalità di AI generativa basate su Adobe Firefly integrate in modo nativo in Photoshop per il Web; si possono aggiungere, espandere o rimuovere contenuti nelle immagini in modo non distruttivo, utilizzando semplici richieste testuali, e i più esperti hanno a disposizioni strumenti a loro noti quali: livelli, selezioni, ritocchi, regolazioni e gli strumenti necessari per creare qualunque tipo di contenuto.

Attività complesse possono essere eseguite con le Azioni Rapide, con funzioni che, ad esempio, consentono di rimuovere lo sfondo con un solo click. C’è anche la possibilità di collaborare con altri utenti che non dispongono di Photoshop per ricevere feedback su file e progetti direttamente nell’app.Photoshop per il web non più in beta, disponibile per tutti

“Con questa versione abbiamo iniziato a concentrarci sulle necessità dei creatori che sono nuovi a Photoshop, offrendo una esperienza utente semplificata”, spiega Pam Clark, vice presidente di Adobe, sul blog aziendale. “Abbiamo implementato sul web la maggior parte degli strumenti più usati di Photoshop e snellito l’esperienza utente, rendendo più semplice navigare nell’app”.

Photoshop su web con funzioni AI, i browser compatibili

Photoshop per il Web richiede Google Chrome, oppure Microsoft Edge versione 102 e successive (64 bit), oppure Firefox versione 111 e successive per desktop, un processore a 64 bit, Windows o macOS, 8GB di memoria RAM e 6GB di spazio libero su disco.

La versione Web non offre tutte le funzioni della versione desktop, ma le funzioni di modifica delle immagini maggiormente utilizzate. Photoshop per il Web è incluso con tutti i piani di abbonamento Photoshop e Creative Cloud, oltre a una versione gratuita di prova per una settimana.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Adobe sono disponibili da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Offerte Speciali

MacBook Air M2 a solo 949 euro, mimimo storico

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 949 euro. È il minimo storico per questo modello
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità