fbpx
Home MacProf Foto Digitale Polaroid si riprende il nome: è nata Polaroid Now, la nuova analogica...

Polaroid si riprende il nome: è nata Polaroid Now, la nuova analogica istantanea

Giovedì 26 marzo 2020, è un giorno speciale per Polaroid: dopo 82 anni di storia (fu fondata da Edwin Land nel 1937), Polaroid Originals conclude il suo percorso di ritorno sul mercato iniziato nel 2017 e riprende il suo nome originale “Polaroid”. Un traguardo che la società ha deciso di festeggiare presentando una nuova fotocamera analogica autofocus istantanea: la Polaroid Now.

Caratteristiche

Questa nuova fotocamera di tipo “punta e scatta” sarà disponibile per un periodo di tempo limitato in cinque colori – rosso, arancione, giallo, verde e blu – ovvero le cinque varianti che riprendono il famoso “arcobaleno” Polaroid, oltre ai classici bianco e nero, che continueranno ad essere i toni principali.

Con Polaroid Now l’azienda si allontana dalle forme squadrate del passato: il design di questa nuova macchina è infatti caratterizzato da linee curve e fluide. Come spiega il CEO Oskar Smolokowski «Il 2020 segna un nuovo capitolo nella storia dell’azienda, è il momento per noi per celebrare questo patrimonio, ma avendo allo stesso tempo lo sguardo rivolto al futuro. Il nuovo design ne è la prova».

Come dicevamo l’iconico “arcobaleno” continuerà ad essere parte del brand, con il lancio della nuova edizione speciale di pellicole i-Type Color Wave, caratterizzate da una serie di sfumature che vanno dai blu lunari ai toni caldi dell’arancione e del rosso. Inoltre, sarà disponibile anche la nuovissima serie di pellicole i-Type Black Frame, la cui cornice nera diventerà un elemento continuativo nella linea di prodotti Polaroid.

Dal punto di vista pratico, a differenza dei modelli precedenti Polaroid OneStep 2 e OneStep+, Polaroid Now è dotata di un obiettivo che passa automaticamente dal formato panorama a quello del ritratto, per uno scatto ogni volta più preciso.

Un’altra caratteristica distintiva è il flash, molto preciso anch’esso, che tiene conto delle condizioni di luce, consentendo ottimi risultati anche in situazioni di scarsa luminosità. Infine, la batteria di lunga durata consente di scattare usando fino a 15 confezioni di pellicole.

Disponibilità

La macchina fotografica Polaroid Now è in vendita a partire da oggi sul sito ufficiale con prezzo suggerito al pubblico di 129,99 euro. Le pellicole Color i-Type – Black Frame Edition e Color i-Type – Color Wave Edition costano invece 16,99 euro.

Speciale COVID-19

Nel comunicato stampa, l’azienda aggiunge anche una postilla in merito all’attuale momento di emergenza globale che ciascuno di noi sta vivendo. Polaroid ritiene che oggi e quanto mai essenziale che le persone rimangano positive e connesse: per questo invita la comunità ad unirsi a loro online e a prendersi questo tempo «Per riflettere, ispirare, creare e connettersi».

Nelle prossime settimane Polaroid presenterà un programma di contenuti creativi e chiederà ai fan di suggerire idee e condividere fotografie Polaroid per contribuire a ispirare, dato che, per il momento, stiamo vivendo questa nuova realtà “casalinga”.

Sullo sfondo, l’azienda continua a lavorare sodo per portare alla gente la gioia della fotografia istantanea attraverso nuovi prodotti e la sua gamma esistente. Questo continuerà fino a quando i prodotti potranno essere consegnati a casa delle persone in tutta sicurezza.

Polaroid Now

Un breve riassunto

Nel 2005 Lomography acquista le pellicole Polaroid invendute insieme alle fotocamera originali Polaroid per venderle sul proprio negozio online Unsaleable.com. Tre anni dopo l’ultimo stabilimento europeo chiude e la società lo rileva al prezzo di 180.000 euro ed investe un milione di euro per comprare le ultime pellicole Polaroid sul mercato; parallelamente a questo trasforma il marchio Unsaleable in Impossible Project.

La formula originaria delle pellicole però è andata persa: così il team di tecnici guidati da un ingegnere Polaroid con esperienza trentennale lavora ad un nuovo prodotto che porta ad un risultato concreto nel 2010 con le pellicole in bianco e nero, non senza grosse lacune – l’immagine si sviluppa in un ora mantenendo coperto l’obiettivo per evitare l’esposizione alla luce.

Nel 2012 la svolta: Oskar Smolokowski, figlio del tycoon polacco dell’energia Wiacezlaw, convince il padre a investire 2 milioni di euro per l’acquisto del 20% delle quote azionarie di Impossible Project e ne diventa CEO nel 2014. Negli anni successivi arrivano le pellicole a colori con sviluppo in 7 minuti, contemporaneamente viene lanciata la nuova fotocamera Impossible I-1 che riceve un discreto successo per via della sua tecnologia (la luce passa dalle lenti e rimbalza su uno specchio inclinato di 45 gradi, senza bottoni o display).

Nel 2017 Oskar Smolokowski rileva il marchio Polaroid e Impossibile Project viene ribattezzato col nome Polaroid Originals, cui seguono il lancio della OneStep 2 e pellicole i-Type dedicate. Fino ad arrivare ad oggi, con il ritorno al nome originale ed il conseguente lancio della gamma Now.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,344FansMi piace
94,928FollowerSegui