fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Recensione Etekcity RoverBeats F1, cuffie Bluetooth equilibrate, belle ed economiche

Recensione Etekcity RoverBeats F1, cuffie Bluetooth equilibrate, belle ed economiche

Macitynet mette alla prova le cuffie bluetooth RoverBeats F1: comode, leggere, dal design minimale, confortevoli, ma soprattutto equilibrate in qualsiasi reparto nella riproduzione sonora. Il rapporto qualità prezzo premia certamente questo accessorio, che si adatta a molteplici utilizzi: non sono cuffie per lo sport, ma risultano molto versatili, e offrono una qualità adeguata per qualsiasi genere di musica, oltre che per le conversazioni telefoniche.

Il pack di vendita, molto essenziale e standard rispetto a tutti gli esemplari dello stesso genere, contiene le cuffie, un manuale e un cavo di ricarica USB per la batteria integrata. A livello estetico le RoverBeats F1 risultano davvero minimali, di contenute dimensioni e piuttosto leggere. Non sono ripiegabili, ma proprio per risultano comunque facilmente trasportabili. A tal proposito segnaliamo l’assenza di un astuccio per proteggerle; considerando il basso costo delle cuffie non si possono però alzare troppi rimproveri.. Si tratta di cuffie “over the ear”, ma ciò nonostante, come meglio si dirà in seguito, risultano particolarmente isolanti quando si riproduce musica.

Il padiglione destro accoglie la console di comando, con tutti i tasti posizionati in quest’unica posizione. La scelta è molto intelligente, anche perché i tasti risultano perfettamente disposti e “a filo” e non minano assolutamente l’estetica delle RoverBeats1, che rimane molto curata e minimale. Il tasto centrale rotondo serve per accendere le cuffie e attivare la modalità abbinamento; sarà poi usato per avviare/spegnere la riproduzione musicale e per rispondere alle chiamate. A circondare il tasto centrale 4 diversi pulsanti di forma quadrata, ben funzionanti e sempre raggiungibili, che aiuteranno nel cambiare volume e nel passare alla traccia precedente/successiva, I tasti così disposti, come già detto, risultano davvero discreti e contribuiscono a rendere le RoverBeats F1 molto lineari e compatte. Poco ingombranti anche i padiglioni auricolari basculanti che, inizialmente potrebbero sembrare di dimensioni ridotte, ma con il giusto setup possono ben adattarsi all’orecchio.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Oltre che dal punto di vista estetico, comunque soggettivo, riteniamo di dover promuovere a pieni voti le RoverBeats F1 anche per la qualità sonora. Ad un primo impatto, i piccoli padiglioni, che non accolgono completamente l’orecchio, potrebbero sembrare inadeguati. In realtà, indossando le cuffie si percepisce la buona fattura dei materiali a contatto con le orecchie e l’ingegnerizzazione che riduce la pressione. Inoltre, sebbene di piccole dimensioni, i padiglioni di RoverBeats F1 riescono ad isolare l’utente: quando viene riprodotta una qualsiasi canzone, non si avrà davvero percezione dei rumori esterni.

Il suono delle RoverBeats F1 è molto equilibrato. In tutto. I bassi non eccedono, le note medie e alte stanno al loro posto e risultano comunque piacevoli. Allo stesso modo, equilibrata risulta anche la voce in canzoni come Rocket Man di Elton John oppure Over The Raibow di Israel Kamakawiwo’ole, dove gli strumenti non prendono il sopravvento. Anche in canzoni come River and Sticks di Oakhurst si riesce a beneficiare di una collocazione nello spazio di tutti gli strumenti oltre le aspettative per un paio di cuffie così economiche.  Insomma, sebbene le cuffie non raggiungano vette qualitative eccellenti, come è del tutto logico attendersi vista la fascia di mercato, si difendono davvero bene in qualsiasi campo.

Anche le conversazioni telefoniche mettono a proprio agio gli interlocutori: la voce nelle cuffie è molto limpida e pulita, così come sufficiente è il volume della voce che arriva al nostro interlocutore. L’autonomia è davvero ottima e durante le nostre prove ha superato le 6 ore di riproduzione continua. E’ certamente un dato da non sottovalutare, dato che la comodità delle cuffie ben si presta ad ascolti prolungati.

SAMSUNG CAMERA PICTURES
SAMSUNG CAMERA PICTURES

Conclusioni

Una delle miglior cuffie economiche Bluetooth, con un rapporto qualità prezzo eccellente. E’ così che si possono riassumere le RoverBeats F1, adatte davvero a soddisfare ogni campo musicale, pur senza eccellere in nessuno. Molto equilibrate nella qualità sonora, risultano esteticamente piacevoli, minimali e confortevoli.

Costano 32,99 euro e si acquistano su Amazon da qui.

PRO

  • Esteticamente piacevoli
  • Comode e leggere
  • Equilibrate in qualsiasi ambito musicale
  • Buone in conversazione
  • Prezzo

CONTRO

  • Non ripiegabili

 

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 765,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,209FollowerSegui