Recensione Patuoxun 3 in 1, obiettivi per foto creative su iPhone

Macitynet mette alla prova Patuoxun 3 in 1, economico kit di lenti fotografiche per iPhone 4/4S/5/5S: Fisheye, Grandangolo e Macro, ecco come si comportano anche su iPhone 6 Plus

fisheye agganciato

Se vi piace fare foto da iPhone e volete sperimentare qualche nuovo effetto che nessun software è al momento in grado di emulare, non dovete far altro che acquistare un kit di lenti aggiuntive. Si, ma quali? In rete se ne trovano ormai diverse che variano per tipologia, qualità costruttiva e prezzo.

Se le Olloclip sono probabilmente le migliori come qualità finale, il prezzo per cui sono proposte potrebbero far desistere il fotoamatore che desidera avvicinarsi a questa tipologia di accessorio senza spendere diverse decine di euro. Macitynet ha così deciso di dare uno sguardo più da vicino all’economico kit di Patuoxun che, con una spesa minima di 10 euro, permette di portare a casa Macro, Fisheye e Grandangolo con tanto di sistema magnetico poco invasivo e pratico da utilizzare.

Il kit arriva a casa all’interno di una piccola ed economica scatola in semplice cartone  dove troviamo le due lenti ben alloggiate in un inserto in plastica. Nelle due bustine separate ci sono invece i tappi in gomma per coprire le lenti quando riposte, i due supporti magnetici per agganciarle, il breve manuale delle istruzioni ed alcuni anelli in metallo, anch’essi magnetici, con uno strato adesivo che andrà fissato sul retro del telefono intorno alla fotocamera.

Le lenti, costruttivamente parlando, sono molto buone. Il corpo è in plastica dura ed al tatto risulta davvero solida. Per agganciarle, come anticipato, è sufficiente rimuovere la pellicola che protegge l’adesivo dell’anello magnetico ed incollare quest’ultimo intorno alla fotocamera, avendo cura di posizionarlo perfettamente al centro. Questa operazione è molto importante perché, in parte, definirà il risultato finale delle fotografie scattate con le lenti.

Incluse nella confezione ci sono due diverse versioni di anello magnetico, uno più sottile ed ampio, un’altro con un bordo più spesso e con un diametro minore. Quest’ultimo è quello fatto su misura per iPhone (l’altro probabilmente rende il kit compatibile con altri telefoni) e si riconosce facilmente perché, oltre alla ridotta dimensione, ha un piccolo incavo lungo un lato. Questa piccola apertura non è stata costruita a caso, bensì va posizionata in prossimità del foto del microfono posteriore che troviamo a partire da iPhone 5, in modo da non coprirlo durante l’applicazione dell’anello magnetico e delle lenti stesse.

Sebbene il kit sia pensato per funzionare con iPhone 4/4S e 5/5S, abbiamo azzardato provandolo direttamente su iPhone 6 Plus, adattando uno degli anelli tagliandolo lungo un lato (come in foto) con delle semplici forbici. Possiamo quindi confermarvi che, con questa piccola accortezza, nulla vi vieterà di utilizzarle anche con l’ultima generazione di iPhone.

Se costruttivamente le lenti non hanno nulla da invidiare ad altri obiettivi concorrenti, la qualità fotografica che ne risulta lascia a desiderare, in special modo con la lente FishEye. Nelle foto di prova, che alleghiamo nella galleria che segue, si nota una evidente perdita di nitidezza lungo tutto il bordo, formando praticamente un cerchio “sfocato”. Nitida, e non abbastanza, è invece l’area centrale, quella dove andremo ad inquadrare il soggetto da fotografare attraverso questa particolare prospettiva.

Migliora abbastanza la lente Grandangolare, dove la perdita di nitidezza si nota soltanto ai bordi e non in maniera così eccessiva come abbiamo invece riscontrato con la lente FishEye. Nulla da dire con la lente macro, alla quale si accede separando due componenti del Grandangolo, che risulta nitida al centro e piacevole da utilizzare per ingrandire tutti quei particolari che sarebbero impossibili da fotografare con un iPhone.

Vale la pena segnalare l’impossibilità di utilizzare le lenti senza rimuovere la custodia al telefono: nel nostro caso avevamo una cover in silicone sottile che non lascia spazio all’anello magnetico, difficilmente esistono custodie con un foro così ampio per lasciare sufficiente spazio ad anello ed eventuale lente agganciata, quindi è necessario rimuovere la custodia prima dell’uso. Infine l’anello, seppur sottile, crea un leggero spessore che, se con custodie morbide non dovrebbe creare problemi, potrebbe rendere impossibile agganciare correttamente una custodia rigida.

In definitiva, quelle che abbiamo provato non solo le migliori lenti in assoluto per iPhone tra quelle in circolazione, ma sono sicuramente quelle che offrono di più al miglior prezzo con 11,18 euro è possibile portarsi a casa il kit 3 in 1 che fa sicuramente divertire catturando fotografie particolari. Il prezzo sarebbe già giustificato dalla sola lente Macro, molto buona per la qualità finale che riesce ad offrire, se consideriamo poi che insieme a questa c’è anche un Grandangolo ed un Fisheye ed un sistema magnetico che permette di riporle, proteggerle e agganciarle dove si preferisce, vale la pena spendere questa manciata di monete per infilare in tasca un pratico kit di lenti da tirare fuori all’occorrenza.