Recensione VTIN Robin: cuffie sportive e comode da indossare

Macitynet mette alla prova VTIN Robin, auricolari bluetooth dall'aspetto aggressivo e dalle dimensioni generose; contrariamente alle apparenze, però, risultano particolarmente comode. Costano 24,99 euro su Amazon.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Macitynet mette alla prova VTIN Robin, auricolari bluetooth dall’aspetto aggressivo e dalle dimensioni generose; contrariamente alle apparenze, però, risultano particolarmente comode e ben salde alle orecchie. Costano 24,99 euro e suonano davvero bene per questa fascia di prezzo. Si acquistano su Amazon direttamente da qui.

Dotazione cuffie

Il pacco di vendita di queste cuffie VTIN Robin è piuttosto standard, ma presenta qualche sorpresa. Al di là degli auricolari, infatti, l’utente troverà un cavo di ricarica particolarmente corto, oltre ad un set di alette in silicone per meglio adattare le cuffie al proprio padiglione auricolare. Inoltre, sono presenti diversi gommini, sempre di differenti dimensioni, per inserire al meglio l’auricolare nel proprio orecchio. I due auricolari sono tenuti insieme da un laccetto piatto di circa 20 cm, che grazie ad un occhiello in plastica  può essere allargato o ristretto a proprio piacimento. Questo semplice stratagemma permette di mantenere stabile il laccio dietro al collo,  in modo che non sobbalzi fastidiosamente durante la corsa.

VTIN Robin

Come sono fatte

I due auricolari, ovviamente, sono perfettamente identici e speculari, anche se su quello destro è posizionata la pulsantiera di controllo, per l’accensione, l’abbinamento, per la risposta chiamata e per il controllo del volume o delle tracce musicali in esecuzione. Sempre su questo padiglione, inoltre, è presente il foro per il microfono, nonché l’ingresso MicroUSB per la ricarica, che si nasconde dietro una protezione in gomma: gli auricolari non sono waterproof, o almeno nessuna eventuale protezione è segnalata in tal senso, ma l’ingresso di ricarica è sigillato, quindi sicuro contro il sudore o qualche leggerissimo schizzo d’acqua.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Come si indossano

Lo si nota subito dalle foto: queste VTIN Robin hanno dimensioni non troppo contenute e, almeno all’apparenza, potrebbero sembrare tutt’altro che adatte per lo sport, non tanto per il peso, che è davvero ridotto, quanto per le dimensioni. Ed invece, a sorpresa, gli auricolari si indossano in modo molto confortevole e risultano completamente saldi all’interno del padiglione auricolare. Abbiamo provato a correte con le VTIN Robin indosso ed il risultato è stato decisamente positivo. Il laccetto dietro il collo ben stretto, grazie all’asola in dotazione, non sobbalza di continuo, incrementando ancor di più il comfort  durante la corsa.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Le alette in dotazione, inoltre, permettono di trovare il giusto setup per qualsiasi orecchio, calzando perfettamente all’interno del padiglione auricolare. Insomma, nonostante le dimensioni di queste VTIN Robin, anche piuttosto sporgenti, risultano perfette per l’attività sportiva di qualunque natura.

Come suonano

Gli auricolari bluetooth VTIN Robin, per via della natura e del basso costo, non possono di certo essere adatte ad un pubblico di audiofili. E’ una periferica per sportivi e come tale, dunque, dovrà essere valutata. Durante le prove  il suono è risultato buono sia in rapporto al costo che alla tipologia del prodotto, con qualche piacevole sorpresa riferita alle tonalità basse, che risultano definite e ben percepibili; ovviamente, il livello dei bassi non è quello di cuffie molto più costose, ma comunque sono privi di personalità e di volume. In ogni caso, VTIN Robin si mostra pronta a suonare con una buona qualità qualsiasi tipologia di musica: la voce è sempre ben definita rispetto alla strumentazione sottostante; anche questa riesce a farsi apprezzare, grazie ad una pulizia generale soddisfacente e a un volume sempre sufficiente, pur senza raggiungere vette particolarmente alte.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Tutto sommato, dunque, a anche a fronte di un prezzo molto contenuto, e con un occhio alla comodità della periferica durante la corsa, questi auricolari risultano qualitativamente sufficienti e molto gradevoli.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Telefonate e autonomia

Tra una corsa e l’altra sarà possibile anche effettuare conversazioni telefoniche grazie al microfono incorporato sul padiglione destro: la voce che arriva dall’interlocutore è buona  con un volume adeguato e senza fruscii di sottofondo. Come sempre, però, il microfono posizionato lontano dalla bocca impone di mantenere un tono di voce sostenuto se si vuole far arrivare la propria voce chiara all’altro capo della cornetta.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Per ciò che concerne l’autonomia, gli auricolari VTIN Robin superano le 5 ore, anche con il volume impostato su parametri medio alti; su iOS, è possibile visualizzare lo stato della batteria nella tendina notifiche.

A patto di non spaventarsi dalle dimensioni pronunciate dei due auricolari, si riuscirà ad apprezzare il prodotto non appena indossato alle orecchie. Sono leggere, comode e particolarmente ferme all’interno della cavità auricolare. Dal look aggressivo, ma tutto sommato elegante, possono sicuramente consigliarsi in questa fascia di prezzo.

Costano 24,99 euro su Amazon; click qui per acquistare.

PRO

  • Comode
  • Suonano bene
  • Prezzo
  • Salde e ferme all’interno dell’orecchio

CONTRO

  • Microfono non troppo performante